Se ne va un altro grande interprete del cinema americano: Ray Liotta. La morte lo ha colto nel sonno poche ore fa.

Ray Liotta, al picco della fama sotto la direzione di Martin Scorsese e nei panni del noto Henry Hill di Quei Bravi Ragazzi, ci ha lasciati all’età di 67 anni. Secondo quanto riportato dalle fonti, la morte lo avrebbe colto nel sonno, proprio durante le riprese di Dangerous Waters, il progetto che da alcuni mesi lo aveva portato nella Repubblica Dominicana. I dettagli sul decesso, tuttavia, non sono ancora stati resi noti, e a quanto pare la star sarebbe presto convolata a nozze con Jacy Nittolo, sua compagna da alcuni anni.

Tutti sappiamo quanto Ray Liotta abbia saputo rendere indimenticabili alcuni cult del cinema americano legati al genere del mobster movie, in particolare con la collaborazione forse più nota della sua carriera, che lo ha visto affiancarsi ad attori del calibro di De Niro e il “buffo” Joe Pesci. Ancora più certo, tuttavia, è che l’esperienza dell’attore non è solo da confinare a questa indimenticabile esperienza. Sin dagli esordi, infatti, Liotta aveva dato prova di saper prestare il proprio talento a tanti, svariati, generi cinematografici, spaziando dall’animazione (con Bee Movie, ad esempio) fino al drammatico (Blow)

Shades-of-Blue-Liotta

Ray Liotta in “Shades of Blue”

I primi germogli del suo talento arrivarono nella Hollywood degli anni ’80 con il The Lonely Lady di Peter Sasdy; da lì in poi, specialmente dopo il 1990, anno del suo primo grande ruolo, la sua carriera ebbe una rapida ascesa: Liotta, sempre più spesso, ebbe modo di sperimentare il talento e la direzione di molti registi come Paul Schrader, Ridley Scott, Ted Demme, Nick Cassavetes, Guy Ritchie, Noah Baumbach, il già citato Alan Taylor e tanti altri ancora. Durante il corso della sua carriera, inoltre, non ha perso occasione di destreggiarsi abilmente sul piccolo schermo, frequentando in questo ultimo caso ancora e più estesamente il genere drammatico, forse tra le sue specialità, in particolare con la serie Shades Of Blue.

Ricordiamo inoltre che l’attore era tornato recentemente su grande schermo con il titolo di Alan Taylor I Molti Santi di New Jersey. 

Per altre news e contenuti vieni a trovarci su CiakClub.it

Martina Folegnani

Martina Folegnani

Una piccola torinese con un grande amore per il magnificente mondo del cinema e dell’arte. Mi sono laureata al DAMS con l’obiettivo di diventare scrittrice di soggetti cinematografici.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments