Butler, interprete di Elvis nel nuovo film di Luhrmann, ha rivelato a GQ quali sono stati gli effetti dell'interpretare il re del rock.

Austin Butler, attore più che mai al centro dei riflettori per il ruolo offertogli da Baz Luhrmann nel nuovo biopic “ELVIS“, ha rivelato a GQ un retroscena non proprio felice, legato più che altro al post riprese del film. Nel corso della lunga intervista, l’attore ha infatti ricordato che:

“Il giorno dopo mi sono svegliato alle quattro del mattino con un dolore lancinante e sono stato portato d’urgenza in ospedale” [..] “Il mio corpo ha iniziato a spegnersi il giorno dopo aver finito di girare il film.”

E proprio in merito a questo forte legame tra Butler e il performer, Luhrmann ha voluto fare un paragone: “Elvis era una persona intensamente spirituale, e penso che Austin riprenda fortemente questa qualità”.

Ecco invece tutti i dettagli da conoscere sul titolo:

A dar man forte al giovane Butler, troveremo anche “l’inossidabile” Tom Hanks, qui calato nei panni del manager: il Colonnello Tom Parker. A mitigare il ritratto di Elvis, nella sua dimensione più privata, ci penserà la giovane Priscilla Prisley, moglie del cantante, qui interpretata da Olivia DeJonge.

Previsto nelle sale per italiane per il 22 giugno, ELVIS andrà a raccontare la storia del cantante, attraverso la prospettiva del colonnello Tom Parker, il tutto raccolto in un arco temporale di ben vent’anni. Come riporta la sinossi ufficiale, si partirà proprio “dagli esordi alla fama di Presley, che raggiunse un livello di celebrità senza precedenti sullo sfondo di un panorama culturale in evoluzione che segna la perdita dell’innocenza in America.”

Decisamente corposo sarà anche il cast del dietro le quinte; in primis, al piano della sceneggiatura abbiamo le mani di Luhrmann, Sam Bromell, Jeremy Doner e Craig Pearce. Ritornerà, invece, su quello della produzione la vincitrice dell’Oscar Catherine Martin, presente già all’iconico “Moulin Rouge! e all’indimenticabile “Il Grande Gatsby”. Gail Berman, Patrick McCormick e Schuyler Weiss la affiancheranno sullo stesso piano, mentre Toby Emmerich, Courtenay Valenti e Kevin McCormick parteciperanno come produttori esecutivi.

LEGGI ANCHE  Toy Story 4: in ritardo di un anno perché è stato riscritto

Per altre news e contenuti vieni a trovarci su CiakClub.it

Martina Folegnani

Martina Folegnani

Una piccola torinese con un grande amore per il magnificente mondo del cinema e dell’arte. Mi sono laureata al DAMS con l’obiettivo di diventare scrittrice di soggetti cinematografici.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments