Peacock produrrà un reboot di Willy il principe di Bel-Air in chiave drammatica.

Tutti ricordano Willy il principe di Bel-Air, la serie dalla sigla iconica che ha portato al successo di Will Smith. Ne sta ora uscendo un reboot, prodotto da Will Smith stesso, che prenderà però una direzione diversa da quella dell’originale, noto per la sua comicità. La nuova serie tv è infatti ispirata a un finto trailer, scritto e diretto da Morgan Cooper, che diventò virale nel 2019. Qui di seguito potete vedere il trailer di Cooper.

Morgan Cooper ha reinterpretato, in un video a metà tra il cortometraggio e il trailer, la storia e gli eventi di Willy il principe di Bel-Air in chiave drammatica, rivisitando momenti e personaggi iconici della serie. L’idea verrà adesso adattata in una nuova serie reboot che andrà in onda su Peacock. Con il titolo di Bel-Airil reboot sarà prodotto dalla casa di produzione di Will Smith, la Overbrook Entertainment, da Westrbook Studios e da Universal TV. Willy Smith, Quincy Jones e Benny Medina saranno i produttori esecutivi insieme ai creatori della serie originale Andy e Susan Borowitz. Lo showrunner sarà Chris Collins (The Wire, Crash, Sons of Anarchy) che scriverà la sceneggiatura insieme a Morgan Cooper.

LEGGI ANCHE  Arnold Schwarzenegger in caso invasione aliena: "Pronto ad intervenire"

Nel cast invece ci saranno Jabari Banks (Will), Adrian Holmes (Philip Banks), Cassandra Freeman (Vivian Banks), Olly Sholotan (Carlton Banks), Coco Jones (Hilary Banks), Akira Akbar (Asheley Banks), Jimmy Akingbola (Geoffrey), Jordan L. Jones (Jazz) e Simone Joy Jones (Lisa).

La serie dovrebbe uscire su Peacock nel 2022, nel frattempo la piattaforma streaming ha rilasciato un breve promo teaser narrato da Will Smith, che vede protagonista Jabari Banks nei panni di Will. Qui di seguito il promo:

Per sapere tutte le notizie dal mondo del cinema e dello spettacolo continuate a seguirci su ciakclub.it

 

 

Luca Grisolia

Luca Grisolia

Appassionato di qualsiasi forma d’arte, soprattutto film e romanzi. Sogno di trasferirmi in una casa al mare insieme a Takeshi Kitano, dove passare il tempo a giocare a carte e scavare buche nella sabbia.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments