Secondo l'attore il finale era poco credibile, pertanto Tom Holland ha chiesto al regista di Spider-Man: No Way Home di cambiarlo

L’attesa per Spider-Man: No Way Home è sempre più alta. Dopo la release dell’ultimo trailer e la comunicazione della data d’uscita, 15 dicembre 2021, iniziano a fioccare le indiscrezioni. Tra tutte quelle provenienti dal loquace Tom Holland sono sempre le più succulente. L’attore inglese ha infatti dichiarato di essere responsabile del cambio del finale.

Spider-Man: No Way Home è uno dei titoli più attesi della Fase 4 della Marvel. Non solo infatti la pellicola è la chiusura della trilogia inaugurata con Spider-Man: Homecoming del 2017, ma sarà un punto di incontro e passaggio tra la vecchia e la nuova guardia di supereroi. Inoltre il film diretto da Jon Watts diventerà l’occasione per far dialogare i vari franchise Sony/Marvel succedutesi in questi anni, portando sulla scena molti villain del passato.

Peter Parker e Doctor Strange avvolti in un anello di luce

Così, in un’intervista per GQ, Tom Holland ha rivelato alcuni retroscena sulla complessa lavorazione del cinecomic. Tra questi l’attore britannico ha rivelato come lui stesso abbia contribuito a cambiare il finale, dato che trovava quello originale poco convincente.

“A ogni modo, finalmente è arrivato il giorno per girare il gran finale, la scena in crescendo, in cui ci chiediamo ‘davvero sta succedendo tutto questo? È pazzesco.’ Solo che non funzionava. Continuavo a fermarmi e dire, ‘Mi dispiace così tanto, non credo a quello che sto dicendo.’  Il regista Jon Watts mi ha preso in disparte e gli ho spiegato che secondo me la scena era sbagliata. Ci siamo seduti, l’abbiamo esaminato e abbiamo avuto una nuova idea. Poi l’abbiamo proposta agli sceneggiatori, l’hanno riscritta e funziona alla grande”.

Tom Holland ha inoltre dichiarato che Spider-Man: No Way Home sarà l’ultima volta in cui indosserà i panni di Peter Parker. Ma nulla è definitivo… soprattutto quando i multiversi diventano sempre di più!

LEGGI ANCHE  Spider-Man: No Way Home, per Tom Holland sarà "Brutale, cupo e triste"

Per news e altri approfondimenti dal mondo del cinema e delle serie tv, continuate a seguirci su CiakClub.it!

Alberto Candiani

Alberto Candiani

Un veneto esportato a Bologna, con una laurea in cinema da mostrare e molta curiosità per tutto ciò che si può vedere, leggere e ascoltare.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments