Il regista Quentin Tarantino ha raccontato quali siano i suoi titoli di libri preferiti: due sono del suo autore preferito John Minahan

Da poco è disponibile nelle librerie il libro C’era una volta a… Hollywood di Quentin Tarantino, che dimostra il suo interesse smisurato per la cultura a trecentosessanta gradi, non certo limitato al cinema.

Ebbene il regista, che non si è mai tirato indietro dall’affermare quali siano le proprie preferenze e dallo stilare eventuali classifiche di gradimento personale, ha rilasciato una dichiarazione nella quale afferma quali siano i suoi libri preferiti.

Quentin Tarantino9/30/55 di John Minahan, suo autore preferito, racconta la storia di uno studente universitario dell’Arkansas devastato dalla morte del suo idolo, James Dean, il 30 settembre 1955.

Testimone oculare, sempre di John Minahan, parla di un bidello (interpretato da William Hurt nel film) che assiste ad un omicidio e si innamora di una giornalista locale (interpretata da Sigourney Weaver) quando si presenta nella scuola dove lui lavora per indagare sul crimine. Il romanzo è raccontato dal punto di vista del bidello.

The Moviegoerdi Walker Percy, narra la vicenda di John “Binx” Bolling, un agente di cambio di New Orleans, appassionato di cinema e veterano della Guerra di Corea, alla ricerca del significato della vita mentre si avvicina al suo trentesimo compleanno. La decisione di Binx di intraprendere una ricerca spirituale oltraggia la sua famiglia, mette in pericolo sua cugina Kate e lo manda a vagare nel caos del quartiere francese di New Orleans fino a Chicago e sulla costa del Golfo.

LEGGI ANCHE  In Francia verrà costruito un cinema come il Senato intergalattico di Star Wars

Il presagiodi David Seltzer, il romanzo “The Omen” descrive in dettaglio la storia del diplomatico Robert Thorn e sua moglie che, in seguito alla morte del figlio, decidono di adottare un bambino. Dal quel momento una serie di sinistri eventi sovrannaturali cominciano a funestare la vita della coppia..

E voi, cosa ne pensate dei titoli preferiti da Quentin Tarantino?
Vi è piaciuto questo articolo?
Fatecelo sapere nei commenti. Per questa ed altre news e per rimanere sempre aggiornati sul mondo del cinema attraverso focus, classifiche e recensioni, veniteci a trovare sul nostro sito: Ciakclub.
Tommaso Serena

Tommaso Serena

Cinematograficamente onnivoro, sono cresciuto tra l'autorialità dei fratelli Coen ed i fagioli western di Bud Spencer e Terence Hill. Sogno di sceneggiare un film in cui Trinità e Bambino prendono a sberloni i responsabili del furto del proprio tappeto che "dava un tono all'ambiente".

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments