Martin Scorsese non è soddisfatto del suo Taxi Driver: il regista ritiene che il "colore rosso" avrebbe rovinato l'acclamato film.

Indubbiamente Taxi Driver è uno dei lavori più famosi e amati della filmografia di Martin Scorsese. Il celebre tassista notturno e insonne interpretato da Robert De Niro è un personaggio iconico. Eppure, il regista ancora oggi non è del tutto soddisfatto del suo risultato. Il problema? Il colore rosso.

A rivelarlo è stata Fran Lebowitz durante un’intervista per Los Angeles Times (via NME). La scrittrice e comica è un’amica di lunga data di Scorsese, e di recente i due hanno lavorato alla docu-serie Netflix Una vita a New York. Durante le riprese, Scorsese si sarebbe ripetutamente lamentato con Lebowitz della riuscita di Taxi Driver. Il regista in particolare non è soddisfatto della resa coloristica del film, e soprattutto del colore rosso.

Racconta infatti Lebowitz: “La parte che richiede molto tempo, con Marty, è il montaggio perché Marty non sente mai di aver finito. Vi garantisco che se non glielo avessero portato via, starebbe ancora montando Taxi Driver. È ancora arrabbiato. Mi ha detto numerose volte: ‘Sai cosa rovina Taxi Driver’? Il colore rosso. Lo studio non mi darebbe abbastanza soldi per correggere il colore rosso, ed è per questo che è orribile‘. Gli rispondo: ‘Sai cosa c’è che non va in “Taxi Driver”, Marty? Niente.'”

Travis si punta un dito alla tempia in Taxi DriverLa comica ha anche raccontato del suo legame con Scorsese, dicendo: “Per me, le grandi amicizie emotivamente – non intendo eroticamente – sono come le relazioni amorose. È una specie di chimica. Né io né Marty ricordiamo dove ci siamo incontrati, ma ricordo che ogni volta che lo incrociavo a un party trascorrevo sempre la serata a parlare con lui.”.

Nonostante le lamentele di Scorsese, Taxi Driver rimane uno dei suoi film più celebri. Nel 1976 fu premiato con la Palma d’Oro al Festival di Cannes. Per molto tempo Robert De Niro ha sognato un sequel per il film, ritenendo il potenziale di Travis Bickle ancora non esaurito. Eppure Scorsese non ha mai accettato il progetto.

LEGGI ANCHE  I romanzi di Stephen King saranno ancora al cinema

Questo e molto altro su CiakClub.it

Gaia Franco

Gaia Franco

Lucana, studentessa a Bologna. Appassionata da sempre di cinema, letteratura e qualsiasi forma d'arte.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments