L'attore Paul Freeman ha raccontato come durante Indiana Jones, non essendoci green screen, Steven Spielberg urlasse tutte le indicazioni

Paul Freeman, che interpreta René Belloq nella fortunata saga di Indiana Jones, ha raccontato che al tempo de I predatori dell’arca perduta, non avvalendosi della tecnologia conosciuta come Green Screen, la famosa chiave cromatica che permette di registrare eliminando tutto ciò che è del colore scelto, di solito verde appunto, il regista Steve Spielberg intervenisse per guidare gli attori con la sua voce.

L’attore ha infatti affermato che:

“All’epoca non usavamo il green screen e in effetti ho dimenticato cos’è che usarono, era un’altra tecnica. Ovviamente non c’era nulla davanti a noi. La recitazione era dovuta a Steven [Spielberg] che urlava continuamente: ‘Guarda a destra, a sinistra, in alto, in basso, ora sei incantato da quello che vedi, ora sei terrorizzato, ora urla’, tutto qua.”

Tutto ciò ha rappresentato una sfida per Paul Freeman, che ha dichiarato:

“Per un attore di teatro, cosa che facevo fino a due anni prima, fu un’esperienza molto strana e dovetti farci l’abitudine. Non è facile avere qualcuno che ti parla e ti dice cosa fare mentre lavori.”

Per chi non lo conoscesse Il Professor Henry Walton Jones Jr. , noto più semplicemente come Indiana Jones, interpretato dall’intramontabile Harrison Ford, stimato ed occhialuto docente universitario di archeologia all’Università di Princetown, ha una seconda vita totalmente differente da quella accademica: indossati cappello e frusta, è un abile cacciatore di tesori ed antiche reliquie, che però non ricerca per un puro tornaconto personale, ma per puro interesse sociale, in quanto pensa che i tesori lasciati da civiltà passate debbano essere a disposizioni di tutti nei musei.

E voi, cosa ne pensate di questa particolare metodologia di riprese? Sareste riusciti a recitare immaginandovi quanto urlato da Steven Spielberg?
Vi è piaciuto questo articolo?
Fatecelo sapere nei commenti. Per questa ed altre news e per rimanere sempre aggiornati sul mondo del cinema attraverso focus, classifiche e recensioni, veniteci a trovare sul nostro sito: Ciakclub.

 

Tommaso Serena

Tommaso Serena

Cinematograficamente onnivoro, sono cresciuto tra l'autorialità dei fratelli Coen ed i fagioli western di Bud Spencer e Terence Hill. Sogno di sceneggiare un film in cui Trinità e Bambino prendono a sberloni i responsabili del furto del proprio tappeto che "dava un tono all'ambiente".

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments