L'allenatore di Dwayne The Rock Johnson ha affermato che l'attore è in perfetta forma per il prossimo ruolo di Black Adam

L’allenatore di Dwayne The Rock Johnson ha raccontato che l’attore ha lavorato durissimamente per il ruolo di Black Adam e che non gli serviranno imbottiture nel costume per apparire in forma:

“È bello lavorare con qualcuno come DJ che è così motivato, disciplinato e determinato in quello che fa. C’è un’idea in continua evoluzione a cui tendiamo e nel caso di Black Adam stiamo lavorando da un bel po’ all’obiettivo di creare un fisico da vero supereroe, senza bisogno di imbottiture.”

Ha poi precisato un dettaglio importante per far si che il fisico imponente dell’attore possa essere pronto per la pellicola:

“È estremamente importante garantire un certo mantenimento per permettergli di essere “pronto ad apparire” in ogni momento.”

The RockRiportiamo, a testimonianza di quanto tenga al ruolo, le dichiarazioni dello stesso Dwayne The Rock Johnson:

“Black Adam fa parte della mia vita da più di dieci anni. Questo vi fa capire quanto sia grande la passione che mi lega al progetto. Quanto sia grande la passione che lega la Seven Bucks(NB: casa di produzione fondata da Dwayne Johnson) al progetto. Warner Bros, New Line Cinema e DC sono stati partner di enorme supporto durante questi anni. Abbiamo cominciato a parlarne nel 2008. Quindi è stata necessaria grande pazienza da parte di tutti. Sono un uomo e un attore molto diverso rispetto a dieci anni fa. All’epoca decisi di aspettare, fino a quando non fosse arrivato il momento giusto. Guardando all’uomo che sono diventato, credo riuscirò ad infondere un pò delle mie esperienze di vita e della mia filosofia nel DNA di questo personaggio.”

E voi, cosa ne pensate di The Rock nei panni di Black Adam?
Vi è piaciuto questo articolo?
Fatecelo sapere nei commenti. Per questa ed altre news e per rimanere sempre aggiornati sul mondo del cinema attraverso focus, classifiche e recensioni, veniteci a trovare sul nostro sito: Ciakclub.

 

Tommaso Serena

Tommaso Serena

Cinematograficamente onnivoro, sono cresciuto tra l'autorialità dei fratelli Coen ed i fagioli western di Bud Spencer e Terence Hill. Sogno di sceneggiare un film in cui Trinità e Bambino prendono a sberloni i responsabili del furto del proprio tappeto che "dava un tono all'ambiente".

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments