Janet Mock, la scrittrice di Pose 3, durante l'anteprima della nuova stagione ha fortemente criticato Hollywood e le sue discriminazioni.

Janet Mock, scrittrice, regista e produttrice esecutiva di Pose 3, si è espressa in modo critico contro Hollywood. Durante l’evento in anteprima della nuova stagione della serie FX, Mock ha pronunciato un lungo discorso con parole molto forti contro le discriminazioni dell’industria del cinema.

Pose è una serie di Ryan Murphy incentrata sulla cultura afroamericana e latina LGBTQ+ a New York. In particolare si sofferma sulla cultura delle drag ball negli anni ’80. La serie non è stata rinnovata dopo la terza stagione. I personaggi, tutti appartenenti a questa cultura underground, sono interpretati da numerosi attori transgender.

Pose 3 uscirà a breve negli Stati Uniti. Si è quindi tenuta una premiere della nuova stagione: durante l’evento Janet Mock, che è una donna trans e attivista, ha parlato per ben 15 minuti, criticando il sistema discriminatorio di Hollywood di cui è stata vittima. Nel corso del suo intervento ha infatti detto: “Fanculo Hollywood. Questo vi mette a disagio? Dovrebbe. Dovrebbe farvi tremare nei vostri fottuti stivali. Questo è dire la verità. Questo è ciò che è Pose. Questo è ciò che mi ha insegnato Pose. So che sono importante a causa di questa serie TV. Ho una voce anch’io grazie a questa serie. Voglio essere pagata di più. Perché guadagno solo $ 40.000 ad episodio rispetto ai miei altri colleghi?”

Alla fine del discorso, Mock ha aggiunto: “Tutti vogliono garantire alle donne trans nere di farcela. Suona bene detto così, no? Vi sentire a vostro agio che io dica cose del genere. Perché così non vi spavento tutti facendovi affrontare la fottuta verità: ci avete calpestati.”

A seguito del suo discorso, la star di Pose Angelica Ross ha espresso sui social il suo sostegno. Ha infatti scritto sui suoi profili: “Janet Mock è una Potenza per il cambiamento, la crescita e una profonda evoluzione da cui tutti traggono beneficio. Grazie per esserti fatta avanti, aver parlato e averci protetto, e per aver alzato l’asticella, perché meritiamo di più dei frutti a portata di mano.”

Questo e molto altro su CiakClub.it

LEGGI ANCHE  Baby 3: il primo trailer annuncia la data di uscita dell'ultima stagione

 

Gaia Franco

Gaia Franco

Lucana, studentessa a Bologna. Appassionata da sempre di cinema, letteratura e qualsiasi forma d'arte.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments