Hugh Grant non crede più nel lieto fine. La star di Notting Hill ha dichiarato di ritenere le commedie romantiche delle vere e proprie menzogne. Per questo sarebbe oggi disposto a girare un sequel del celebre film, che mostri la cinica realtà.

Hugh Grant oggi ha sessant’anni e una visione dell’amore decisamente cinica e disincantata. Sicuramente molto lontana dai numerosi personaggi da lui interpretati in passato, al centro di sognanti commedie romantiche. In Notting Hill, ad esempio, recitava la parte di Will Thacker: un impacciato libraio di Londra che si innamora di Anna Scott, una diva di Hollywood interpretata da Julia Roberts. La romcom si chiudeva con un lieto fine, che lasciava intendere un futuro felice per la coppia, dopo il matrimonio e la famiglia.

Tuttavia Hugh Grant non è di questo avviso: vuole anzi avvertire il pubblico di non farsi illusioni. Al di là dei film d’amore, tutte le coppie sono destinate a sfaldarsi e le romcom si rivelano delle vere e proprie bugie. Addirittura l’attore vorrebbe un sequel di Notting Hill in cui si dimostri chiaramente tutto ciò.

LEGGI ANCHE  Aladdin torna sul grande schermo: la Disney colpisce ancora

Hugh Grant

Durante un Q&A con HBO in occasione dell’uscita di The Undoing – Le verità non dette (una nuova serie tv con Nicole Kidman), Hugh Grant ha infatti dichiarato: “Mi piacerebbe fare un sequel di una commedie romantiche in cui ho recitato per mostrare cosa accade dopo la fine del film. Vorrei far vedere la terribile bugia contenuta nel film, che è il lieto fine.

Ha poi aggiunto nello specifico cosa racconterebbe l’eventuale Notting Hill 2“Vorrei mostrare me e Julia coinvolti in un odioso divorzio costellato di avvocato costosi, bambini che soffrono, fiumi di lacrime. I protagonisti sconvolti per sempre. Mi piacerebbe un sacco fare questo film.” Non proprio ciò che ci aspetteremmo da una classica commedia romantica insomma.

Questo e molto altro su CiakClub.it

Gaia Franco

Gaia Franco

Lucana, studentessa a Bologna. Appassionata da sempre di cinema, letteratura e qualsiasi forma d'arte.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments