Enrico Vanzina: “Lockdown all’italiana è un film per non dimenticare”

Enrico Vanzina ha dichiarato che Lockdown all'italiana è un film girato per non dimenticare ciò che abbiamo vissuto durante il lockdown.

0
1053
enrico vanzina

Intervistato da Il Messaggero in occasione dell’uscita di Lockdown all’italiana Enrico Vanzina ha raccontato la genesi del progetto del film con Ezio Greggio e ha risposto ad alcune accuse che sono state mosse al suo operato.
Lo sceneggiatore, all’esordio da regista dopo i molti anni di sodalizio con il compianto fratello Carlo, ha così affermato:

“Quando ho scritto il film vicino al computer ho lasciato un post-it, per ricordarmi che questo non è un film per dimenticare, questo è un film per non dimenticare. Mantenendo la chiave leggera della commedia, la cifra fondamentale del film, avevo sempre in testa questo aspetto, perché il film va vissuto con questo stesso sentimento.”

Vanzina ha poi proseguito affermando che il film testimonia come il cinema possa continuare ad avere la propria forza anche in momenti di profonda crisi come quello che stiamo vivendo.

“Durante il Lockdown e, nei momenti più duri, siamo stati inondati di cose di dubbio gusto, talvolta molto spiritose, perché cercavamo di reagire facendo un po’ di spirito su quello che stava accadendo. Il compito della commedia è anche questo. Lockdown all’italiana è stato il primo film al mondo girato sul lockdown ad arrivare al cinema, e questo dimostra che la forza del cinema non finisce mai, perché anche in un momento così difficile, i primi a raccontare quello che abbiamo vissuto siamo stati noi.”

Lockdown all’italiana, uscito il 15 ottobre, ha raccolto numerosissime critiche negative ed ha confermato quindi tutte le sensazioni che il pubblico e la stampa si erano fatte sul prodotto di Enrico Vanzina fra chi ha definito il film, oltre che di pessimo gusto, di pessima fattura, e chi ha criticato la ricerca forzosa di una serietà e di un insegnamento morale.
Al botteghino, inoltre, i numeri non sembrano neanche alti e, per ora, l’operazione Lockdown all’italiana non sta sortendo gli effetti sperati.

Questa e altre notizie su CiakClub.it

Grande appassionato di cinema orientale, apprezzo film di ogni tipo e di ogni genere, dai cult ai “mattoni” filippini. Non bisogna mai porre limiti alla propria curiosità e lasciare che i pregiudizi ci influenzino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here