Lo showrunner di Dexter parla del nuovo finale della serie

Lo showrunner della serie annuncia importanti novità circa la nuova stagione che, a dieci anni dalla conclusione di Dexter, regalerà un nuovo finale

0
196
Dexter

Dopo la notizia della nuova stagione di Dexter ha parlato lo showrunner della serie Clyde Phillips, che ha spiegato alcune cose circa quello che mostrerà la serie:

“Saranno passati circa dieci anni quando andremo in onda, e terremo conto di quel lasso di tempo. Per quanto riguarda il finale. Questo nuovo corso non assomiglierà per nulla a come finiva la serie. È un’opportunità per scrivere un secondo finale e aggiustare le cose, ma non è il motivo per cui lo stiamo facendo.

Clyde Phillips ha voluto rassicurare i fan circa quello che è capitato in molte serie che hanno voluto cancellare scelte poco felici:

“Non annulleremo niente, non ci inventeremo che era tutto un sogno o cose del genere. Ciò che è accaduto nei primi otto anni dello show è accaduto.

Insomma pare che tutto sia apparecchiato per un grande ritorno.

Per chi se lo fosse perso, ecco la trama ed il trailer della fortunata serie TV:

Dexter Morgan, ematologo al Dipartimento di Polizia di Miami, conduce una doppia vita: di giorno è un valido elemento della Divisione Omicidi, cordiale con i colleghi e fondamentale nell’analisi delle scene del crimine; di notte è un atroce e perverso giustiziere, responsabile della morte di quegli assassini su cui la giustizia non riesce a mettere le mani per prima. Tutti, eccetto il padre adottivo, ignorano questo suo segreto.

Una curiosità: Dexter è stata premiata più volte ai Golden Globe e agli Emmy. Nonostante la critica abbia da sempre decantato le enormi capacità interpretative del protagonista, Michael C. Hall ottenne il primo riconoscimento importante per questo ruolo solo nel gennaio 2010, quattro anni dopo il debutto della serie, quando fu premiato come miglior attore protagonista in una serie drammatica ai Golden Globe.

E voi, impazienti di vedere la nuova stagione della serie?

Fatecelo sapere nei commenti e, per questa ed altre interessanti news, seguiteci su Ciakclub.

Cinematograficamente onnivoro, sono cresciuto tra l’autorialità dei fratelli Coen ed i fagioli western di Bud Spencer e Terence Hill. Sogno di sceneggiare un film in cui Trinità e Bambino prendono a sberloni i responsabili del furto del proprio tappeto che “dava un tono all’ambiente”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here