Luca Zingaretti sarà protagonista di una serie prison drama per Sky

Luca Zingaretti sarà protagonista di Il Re, prima serie prison drama prodotta in Italia in arrivo su Sky e diretta da Giuseppe Gagliardi.

0
154
zingaretti

Luca Zingaretti, attore italiano fra i più noti nel mondo del piccolo schermo per il ruolo da protagonista che ricopre da oltre venti anni ne Il commissario Montalbano, è pronto a lanciarsi in una nuova avventura televisiva: sarà protagonista di Il Re, prison drama prossimo ad arrivare su Sky.

La serie sarà prodotta per la tv privata da Lorenzo Mieli con The Apartment e Wildside e conterà 8 episodi diretti da Giuseppe Gagliardi, già regista di serie di successo come Non Uccidere, 1992, 1993 e 1994. La sceneggiatura de Il Re è scritta da Stefano Bises, Peppe Fiore, Bernardo Pellegrini e Davide Serino.
Questa la sinossi ufficiale de Il Re:

Il San Michele è un carcere di frontiera dove Bruno Testori, il Direttore, esercita la sua personale idea di giustizia, il suo quarto grado di giudizio, al di sopra della legge dei tribunali e dei codici di procedura penale. Perché dietro ogni detenuto c’è una storia, una vita deragliata: e anche se fuori dal carcere la prima a essere andata fuori dai binari è proprio la sua, dentro il San Michele Bruno è un sovrano assoluto. Spietato con chi lo merita, e inaspettatamente misericordioso con altri, sempre seguendo i principi della propria distorta e oscura morale. Ma quando il regno rischia di crollare, minacciato da un pericolo imminente, Bruno si troverà a combattere la guerra più difficile.

Luca Zingaretti, che nella serie interpreterà proprio il direttore del carcere Bruno Testori, ha così dichiarato del suo personaggio:
Bruno Testori è un personaggio cupo, maestoso, contorto, controverso, un RE per l’appunto. Interpretarlo è una sfida che ho accettato subito e che mi affascina, seguendone lo sviluppo, di pagina in pagina sempre più”.

Questo quanto invece dichiarato da Lorenzo Mieli in merito alla serie che arriverà presto su Sky:

Dar vita a una nuova serie e a un nuovo personaggio è sempre importante. Farlo con Luca Zingaretti protagonista è un passo davvero significativo nel panorama della serialità italiana. Per arrivare fin qui, fino a Il Re, ci sono voluti anni di lavoro insieme con Luca e gli scrittori. E ora siamo davvero felicissimi di dare vita con Sky al primo prison drama italiano e al suo protagonista: il controverso direttore di un carcere, dove nessuna delle leggi dello Stato ha valore, perché il bene e il male dipendono dal suo giudizio. Un uomo apparentemente forte, posseduto in realtà da un ingombrante dark side. Il Re è una sfida e, come dovrebbero sempre fare le buone serie e i personaggi originali, l’obiettivo è stupire e spiazzare gli spettatori”.

Questa e altre notizie su CiakClub.it

Grande appassionato di cinema orientale, apprezzo film di ogni tipo e di ogni genere, dai cult ai “mattoni” filippini. Non bisogna mai porre limiti alla propria curiosità e lasciare che i pregiudizi ci influenzino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here