#RIPRowling in tendenza su Twitter, ma la scrittrice non è morta: ecco il perché!

Oggi impazza su Twitter l'hashtag #RIPRowling a causa di una taglientissima lettura riguardo il nuovo libro di J.K. Rowling Troubled Blood.

0
147

Da molte ore è in tendenza su Twitter l’hashtag #RIPRowling con riferimento alla famosissima scrittrice della saga di Harry Potter. Non si tratta, fortunatamente, né della scomparsa di J.K. Rowling né di un beffardo scherzo virtuale. Le ragioni dietro all’utilizzo di questo insolito hashtag da parte degli utenti sono infatti a causa di una polemica legata al suo nuovo romanzo.

La Rowling non è certo nuova a queste polemiche social. Anzi, quest’estate era stata proprio al centro di una bufera per alcuni tweet transfobici. Infatti, anche l’impazzare su Twitter di #RIPRowling sembra che non vada a parare distante da qui.

Il motivo è legato alla pubblicazione dell’ultimo libro della scrittrice scritto con uno pseudonimo, Troubled Blood. Il romanzo è incentrato sulla storia dei due detective Cormoran Strike e Robin Ellacott. Tutto bene… se non fosse che il putiferio si è scatenato a partire da un articolo di PinkNew. Questi riassumeva, in un titolo a dir poco tagliente, una parte della trama del nuovo romanzo in questione: “L’ultimo libro di J.K. Rowling riguarda un assassino uomo cisgender che si veste da donna per uccidere le sue vittime.”

L’articolo cita, in realtà, una recensione dell’opera a firma del Telegraph. Anch’esso infatti non la tocca piano e sostiene che la “morale” del romanzo sia da riassumersi in: Mai fidarsi di un uomo che si traveste da donna”. Come è stata presentata la questione da entrambe le testate ha contribuito ad alimentare la bufera sui social, già parecchio fomentata dalle polemiche dei mesi scorsi e dalla posizione presa dalla Rowling sull’identità di genere.

In poche ore così l’hashtag #RIPRowling ha superato i 100.000 tweet. Tra i molti detrattori ci sono stati anche alcuni utenti che si sono schierati a favore dell’autrice, utilizzando l’hashtag #IStandWithJKRowling. Anche Forbes ci ha tenuto a sottolineare che storie come quella proposta nel romanzo, di assassini che si travestono da donna, non sono certo una cosa nuova né nell’editoria né al cinema.

Insomma, le polemiche non s’hanno da placare!

Per news e altri approfondimenti dal mondo del cinema e delle serie tv, continuate a seguirci su CiakClub.it!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here