5 cm al secondo di Makoto Shinkai è disponibile da oggi su Prime Video

Prime Video ha reso disponibile sui propri cataloghi 5 cm al secondo, primo capolavoro del regista di Your Name Makoto Shinkai.

0
772
5 cm al secondo

Prime Video ha rilasciato sui propri cataloghi, a sorpresa, 5 cm al secondo, film anime diretto e animato da Makoto Shinkai, regista giapponese fra i più apprezzati dal grande pubblico negli ultimi anni per il suo Your Name.
Il film, uno dei primi successi di Makoto Shinkai, racconta la struggente storia di amore che si protrae per anni fra Takaki e Akari che, conosciutisi da bambini, cercano di mantenere rapporti fra di loro nel corso degli anni nonostante la distanza fisica che li separa.

Presentato in Italia nel 2008 al Future Film Festival e vincitore del premio come Miglior lungometraggio di animazione, 5 cm al secondo è un film che racchiude in sè le principali tematiche del cinema di Makoto Shinkai e le presenta in scena con lo stile ricco di dettagli e di immagini affascinanti tipico del regista giapponese.
5 cm al secondo era arrivato per la prima volta nelle sale in Italia lo scorso anno in un evento speciale durato tre giorni, 12 anni dopo la sua uscita.
Il film è ritenuto da molti fan del regista come uno dei suoi migliori lavori. Se vi è quindi piaciuto Your Name è un film che non dovreste perdervi per nulla al mondo.

Sempre nella giornata di oggi Prime Video ha reso disponibile nei suoi cataloghi un altro film d’animazione giapponese, I figli del mare di Ayumu Watanabe.
Il film, uscito per tre giorni in Italia a dicembre del 2019, racconta la storia di una ragazza, Ruka, che si trova ad avere a che fare con due fratelli che celano numerosi segreti mentre il mondo sembra sul punto di essere vittima di una catastrofe.
Il film, che vanta le musiche di Joe Hisaishi (autore di numerose colonne sonore per lo Studio Ghibli), è da molti ritenuto come uno degli ultimi capolavori dell’animazione giapponese.

Questa e altre notizie su CiakClub.it

 

 

Grande appassionato di cinema orientale, apprezzo film di ogni tipo e di ogni genere, dai cult ai “mattoni” filippini. Non bisogna mai porre limiti alla propria curiosità e lasciare che i pregiudizi ci influenzino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here