Tenet potrebbe uscire in Europa e in Asia prima che negli Stati Uniti

Secondo quanto riportato da Variety la Warner Bros. potrebbe lanciare Tenet nel mercato europeo e asiatico prima che in quello statunitense.

0
479
tenet

L’odissea di posticipazioni che sta incontrando Tenet, l’attesissimo nuovo film di
Christopher Nolan, sta creando un vero e proprio caso nel cinema ai tempi del coronavirus.
Il film del regista britannico, infatti, è costato alla Warner Bros. 200 milioni di dollari e non può assolutamente incontrare incassi minori a quelli previsti prima della sua produzione.
A causa della difficilissima situazione di emergenza coronavirus negli Stati Uniti che sta portando diversi stati a nuovi lockdown e nuove misure di sicurezza l’uscita americana di Tenet è stata rimandata a data indefinita meno di una settimana fa.

Se ciò ha chiuso le porte all’uscita nelle sale statunitensi del film di Christopher Nolan ad agosto, non ha chiuso le porte a un’uscita europea di Tenet per le date fissate il mese scorso dalla Warner Bros.
Nei paesi europei e asiatici, infatti, la situazione di emergenza sembra essere più sotto controllo e molte sono le sale cinematografiche che hanno già riaperto i battenti.
Stando a quanto riporta Variety, gli esercenti di Spagna, Francia e Regno Unito hanno infatti ricevuto notizie di fissare la data di uscita del film di Nolan fra il 26 e il 28 agosto.
In Italia l’uscita di Tenet è prevista per il 26 agosto e, ad oggi, non ci sono state ancora smentite o cancellazioni della data di uscita.

Tenet, inoltre, potrebbe uscire prima ancora che in Europa in Asia.
In Corea del Sud un film come Peninsula (sequel di Train to Busan) ha esordito nelle sale cinematografiche incassando ben 20 milioni di dollari, un dato sensazionale per un paese che è stato molto colpito dal coronavirus nelle prime fasi della pandemia.
Di fronte a un dato simile la Warner Bros. avrebbe bene da sperare per il lancio del suo blockbuster di punta nel paese asiatico.

La situazione è, però, ancora molto confusa e i dati giornalieri testimoniano un aumento dei casi di coronavirus anche nei paesi europei e la Warner Bros. dovrà muoversi con molta cautela per evitare una catastrofe. Sicuramente, però, l’idea che Tenet possa uscire prima in Europa e Asia e poi negli Stati Uniti sembra che si stia sempre di più concretizzando.

Questa e altre notizie su CiakClub.it

Grande appassionato di cinema orientale, apprezzo film di ogni tipo e di ogni genere, dai cult ai “mattoni” filippini. Non bisogna mai porre limiti alla propria curiosità e lasciare che i pregiudizi ci influenzino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here