Tilda Swinton e Ann Hui riceveranno il Leone d’Oro alla carriera a Venezia

A ricevere il Leone d'Oro alla carriera nell'ambito della 77esima edizione della Mostra del cinema di Venezia saranno Ann Hui e Tilda Swinton.

0
199
leone d'oro alla carriera

Nelle ultime ore sono stati rivelati, tramite i profili stampa della Biennale di Venezia, i nomi di coloro che riceveranno il Leone d’Oro alla carriera nella settantasettesima edizione della Mostra internazionale del cinema di Venezia.
Ad aggiudicarsi il premio, che verrà consegnato in un contesto sicuramente anomalo a causa della pandemia globale in cui ci troviamo, sono due donne, una regista e un’attrice: Ann Hui e Tilda Swinton.

La settantatreenne regista Ann Hui è ed è stata uno dei volti più importanti del cinema di Hong Kong nonchè premonitrice del movimento definito come “new wave di Hong-Kong“. Attiva sin dagli anni ’70, la regista si è imposta negli anni come uno dei nomi più importanti del cinema della città stato che, negli ultimi 30 anni, ha prodotto una serie di capolavori firmati da diversi registi.
Queste le dichiarazioni rilasciate da Ann Hui nell’accettare il Leone d’Oro alla carriera:

“Sono davvero felice di ricevere questa notizia e sono onorata per il premio! Sono così felice che non riesco a trovare le parole. Spero solo che nel mondo tutto volga presto per il meglio e che ognuno possa sentirsi di nuovo felice come io mi sento in questo momento.”

A ricevere il Leone d’Oro alla carriera nella categoria degli attori sarà invece la britannica Tilda Swinton, attrice che sin dagli anni ’90 ha partecipato a una serie di film di notevole successo regalando sempre interpretazioni varie, ma mai banali, con un forte stile e con una forte personalità che le sono stati unanimamente riconosciuti nel corso degli anni.
Per l’attrice cinquantanovenne si tratterà probabilmente del più grande riconoscimento ottenuto, fino ad ora, nella sua carriera assieme al Premio Oscar ottenuto nel 2009 come miglior attrice non protagonista.
Queste le dichiarazioni rilasciate da Tilda Swinton nell’accettare il Leone d’Oro alla carriera:

“Porto nel cuore questo grande festival da tre decenni: è con grande umiltà che ricevo questo riconoscimento. Sarà per me una vera gioia venire a Venezia, soprattutto quest’anno, per celebrare l’immortale arte del cinema e la sua ribelle capacità di sopravvivenza di fronte a tutte le sfide che il cambiamento può porre a noi tutti.”

Questa e altre notizie su CiakClub.it

Grande appassionato di cinema orientale, apprezzo film di ogni tipo e di ogni genere, dai cult ai “mattoni” filippini. Non bisogna mai porre limiti alla propria curiosità e lasciare che i pregiudizi ci influenzino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here