James Gunn svela un aneddoto su Guardiani della Galassia

Il regista James Gunn, sempre molto attivo sui social, ha rivelato un particolare molto interessante circa le sedute di make up di Dave Bautista

0
179
James Gunn

James Gunn su Instagram ha voluto svelare un aneddoto circa la creazione del “look” di Drax in Guardiani della Galassia.

Il trucco di Dave Bautista nel primo capitolo della saga durava ore, nel secondo invece si è ridotto a 90 minuti.

James Gunn spiega come:

“Ho postato questa curiosità nelle mie storie e centinaia di persone mi hanno chiesto “ma come è stato possibile?”. Il team che lo applicava era lo stesso in entrambi i film, quindi non dipendeva tanto da ciò. La compagnia che ha lavorato al Volume 2, la Legacy, aveva creato questa specie di t-shirt di Drax per le sue braccia e parte superiore del corpo. In aggiunta alla maggior rapidità anche la resa era migliore, nonostante il design fosse ottimo fin dall’inizio anche se i pezzi separati di make up nel primo film si gonfiavano col sudore di Dave, si piegavano e facevano sembrare Dave uno Sharpei. Proprio per questo abbiamo dovuto fare in post-produzione un sacco di pulizia digitale di cui non abbiamo avuto necessita nel Volume 2. Nel secondo capitolo la maglietta è così incredibilmente sottile e aderente al corpo di Dave che siamo riusciti a usare molto di più il suo corpo e i suoi muscoli. Altra curiosità: ho tagliato una bella scena dal primo film che spiegava come i tatuaggi di Drax non fossero relativi a delle conquiste, ma alle sue memorie di famiglia: i suoi genitori durante l’infanzia, il matrimonio con sua moglie, la nascita di sua figlia. Nel design dei suoi tatuaggi scarificati c’è tutto questo.”

Visualizza immagine di origine

Insomma pare davvero che Dave Bautista si sia armato di pazienza per sottoporsi a tali estenuanti sedute di make up, necessarie per il suo personaggio.

E voi, lo avreste fatto al suo posto?

Fatecelo sapere nei commenti e, per questa ed altre notizie, seguiteci sul nostro sito: Ciakclub.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here