Entertainment Weekly ha pubblicato un lungo speciale su Tenet, in cui il regista Christopher Nolan è entrato nel dettaglio per quanto riguarda la trama, le riprese e i personaggi.

Tenet si presenta come un film ambizioso, già la scelta di comprare un Boeing 747 per farlo esplodere ce l’aveva fatto capire, ma non è tutto, sembra che gli scenografi abbiano realizzato “uno dei più grandi set in esterni di tutti i tempi, è semplicemente colossale”. Si tratta di un set costruito per una scena girata a 130 chilometri da Palm Springs, hanno costruito “una città abbandonata fatta da edifici distrutti e detriti”, popolandola con centinaia di comparse.

Christopher Nolan ha poi ribadito l’importanza del tempo nel film e ha spiegato l’inversione con termini appartenenti al mondo della fisica:

“Non è un film sul viaggio nel tempo. Riguarda il tempo e i diversi modi in cui il tempo può funzionare. Non vorrei mettermi a fare una lezione di fisica, ma l’inversione è un concetto in cui un materiale vede invertita la propria entropia, e quindi si ritrova ad andare indietro nel tempo rispetto a noi.”

Christopher Nolan

TENET

I personaggi spiegati da Christopher Nolan

Non poteva mancare una maggiore spiegazione dei personaggi, che attualmente non hanno nemmeno un nome.

“Siamo nel mondo dello spionaggio. Siamo nel mondo delle identità nascoste. John David Washington interpreta un agente noto semplicemente con il termine “Protagonista”. Tenet è il nome dell’organizzazione in cui il Protagonista viene introdotto.” 

Ci tiene a specificare anche il fatto che non è il tipico agente freddo e distaccato: “È ovviamente la presenza al cuore del film, ma al contrario di un Bond, è emotivamente molto accessibile.”

Christopher Nolan ha svelato qualcosa anche sul personaggio di Robert Pattinson:

“Pensiamo possa chiamarsi Neil. [ride] Non sai mai veramente cosa sia vero con queste identità. È un po’ un furfante, opera all’interno di quello che loro definiscono questo “ambiente nella penombra” popolato da agenti di servizi segreti diversi tra loro.”

Christopher Nolan

TENET
(L-r) JACK CUTMORE-SCOTT, JOHN DAVID WASHINGTON and ROBERT PATTINSON

Kenneth Branagh, invece, interpreta un antagonista, un oligarca russo: “È un cattivo, non c’è dubbio su questo. Quando Chris mi ha coinvolto, si è assicurato che mi fosse chiaro che questo personaggio era indiscutibilmente negativo. Un uomo avaro, senza pietà, disperato, cattivo, terrificante, pericoloso.”

Mentre Elizabeth Debicki sarà la sua ex-moglie: “La ex moglie dell’oligarca, che rimane coinvolta suo malgrado in una situazione molto complicata con lui. La sua relazione con il Protagonista è ambigua e complicata.”

Infine, non viene detto nulla su Aaron Taylor-Johnson:

LEGGI ANCHE  Hans Zimmer ha detto di no al prossimo film di Nolan a causa di "Dune"

“Posso confermare che è nel film, ha un ruolo importante. E sì, non ci sono sue foto. Viene visto di sfuggita nel secondo trailer, ma è completamente irriconoscibile. Succede veramente di tutto nella storia mano a mano che il film procede, non voglio rovinare nulla di tutto questo né svelare dove va a parare alla fine.”

Christopher Nolan

TENET
Elizabeth Debicki and Kenneth Branagh

Ricordiamo che Tenet è in fase di post-produzione e dovrebbe arrivare nelle sale italiane il 3 agosto. Nello speciale parlano anche dell’utilizzo della CGI, che non è stato così intensivo come le aspettative, del lavoro da remoto e dell’impresa del compositore Ludwig Göransson, che ha registrato l’intera colonna sonora in maniera virtuale.

 “Abbiamo reg
istrato i musicisti nelle loro case, individualmente. Il mio ingegnere del suono poi si è occupato di unire il tutto. Il risultato non è il tipico suono orchestrale, ma ammetto che il suono che abbiamo ottenuto è assolutamente adatto al tipo di film.”
Questa e altre notizie nella sezione news di CiakClub.
Marta Caterina Cabra

Marta Caterina Cabra

Ricerco nell'arte l'espressione tangibile dei miei pensieri e la confutazione degli stessi.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments