Il Museo Ghibli: un tour virtuale nel mondo di Hayao Miyazaki

Durante la chiusura al pubblico per l'emergenza coronavirus vengono pubblicati sul museo Ghibli video che mostrano le sale interne.

0
4660

Il museo Ghibli  si trova immerso in un bosco a Mitaka, vicino a Tokyo .

Un parco dove tra alberi, giardini e fontane si incontrano teneri personaggi come Totoro e il gattobus, mentre un enorme robot-giardiniere in bronzo arrivato dal castello volante di Laputa fa la guardia all’ingresso del percorso e Porco Rosso gestisce il bar.

Gli esseri fantasiosi nati dalla mente di Hayao Miyazaki hanno trovato la loro dimora nel piccolo museo inaugurato nel 2001 che prende il nome dal celebre studio d’animazione che si trova a pochi chilometri di distanza.

Non ci sono giochi o attrazioni stile Disneyworld, e non c’è neanche la calca dei parchi tematici perché l’ingresso è limitato, si entra solo con prenotazione e non si possono fare foto all’interno. 

A causa dell’emergenza dovuta al coronavirus, il museo è rimasto chiuso al pubblico ma ha aperto le porte sul web. Un canale YouTube è stato aperto, dove da aprile pubblica ogni settimana un breve video che fa vedere gli interni dell’edificio.

Le immagini girate dallo staff propongono un tour virtuale a cominciare dalla sala d’ingresso, lo Straw Hat Café, una visita inedita sulla piazzetta al calar della notte e appena pubblicato, un giro nell’ascensore della sala centrale.

Tutto è decorato e arredato con le ambientazioni, i personaggi e i dettagli delle opere creato dal maestro. Ma la vista più interessa è nella sala al primo piano che riproduce lo studio di Miyazaki, il luogo dove nascono le sue animazioni, pieno di libri, bozzetti, disegni e modellini e con tanto di parete attrezzata con utensili e un Savoia S.21 in miniatura, l’aereo di Porco Rosso con la coda tricolore.

Lo Studio Ghibli fondato nel 1985 prende il nome da un bimotore italiano degli anni 30, grande passione di Miyazaki che ha fatto muovere e volare le sue creature su arei e complicate macchine volanti.

Per questa e altre notizie seguiteci su Ciakclub.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here