Tenet: sarà il film di Christopher Nolan a far riaprire i cinema?

La prossima settimana Warner Bros. deciderà se distribuire Tenet il prossimo 17 luglio. La questione sta diventando decisiva per la ripartenza dei cinema nel mondo.

0
1417

La prossima settimana potrebbe essere una settimana decisiva per l’industria cinematografica. Non è di certo un’esagerazione porla in questi termini. Warner Bros. dovrà decidere se distribuire o posticipare l’uscita dell’attesissimo Tenet di Christopher Nolan. E le sorti del cinema internazionale potrebbero dipendere da questa decisione.

Sembra quasi esagerato affermare quanto è stato detto, ma sembra veramente che la decisione sull’uscita di Tenet possa essere davvero importante. L’ultima fatica del genio Nolan, costata la bellezza di 200 milioni di dollari, secondo i programmi dovrebbe uscire il prossimo 17 luglio in contemporanea in tutto il mondo. Ma Warner Bros. sta rimandando fino all’ultimo la decisione, che arriverà inevitabilmente la prossima settimana.

Christopher Nolan, dalla sua parte, sta ultimando a tempo record la post-produzione di Tenet, premendo per la distribuzione a metà estate. Il regista, infatti, già a marzo si era esposto pubblicamente a sostegno della riapertura del cinema e delle perdite ingenti subite a causa del lockdown globale. Il suo duro lavoro per ultimare la pellicola testimonia dunque la sua volontà di riportare gli spettatori in sala.

Tenet

Ma non è tutto così semplice! E a riportare la complessa situazione c’è un approfondissimo report di Variety. Nel frattempo molti addetti ai lavori sostengono che metà luglio sia ancora troppo presto per sbloccare la situazione. Inoltre è probabile che molte sale saranno ancora chiuse negli Stati Uniti (New York e Los Angeles in primis) e che questo porterebbe via troppo pubblico – e troppo incasso-. In particolar modo per un kolossal da quegli elevati costi di produzione.

Inoltre bisogna vedere cosa succederà con la riapertura delle sale in Texas e Georgia avvenuta nelle scorse settimane. Saranno questi due stati un banco di prova per capire quanto il movimento di pubblico generato dalle sale cinematografiche comporti un ulteriore aumento dei contagi.

Alla Warner Bros. rimane davvero poco tempo per capire il da farsi, e i rischi e i dubbi in ballo sono moltissimi. Anche perché Tenet è chiamato a fare da apripista. Se uscirà darà il via anche alle altre attesissime uscite programmate. Tra queste: Mulan (il 24 luglio), SpongeBob – Amici in fuga (il 7 agosto) e Wonder Woman 1984 (il 12 agosto).

Riuscirà il film palindromo ad invertire il trend dei cinema mondiali?

Per news e altri approfondimenti dal mondo del cinema e delle serie tv, continuate a seguirci su CiakClub.it!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here