Nonostante l’auspicio del presidente della Cineteca di Bologna, Gabriele Farinellii, circa l’unione in via eccezionale dei Festival del Cinema più importanti al mondo, quelli di Venezia e Cannes, la Mostra del Cinema di Venezia si terrà regolarmente a Venezia dal 2 al 12 settembre.
A confermarlo è Roberto Cicutto, nuovo presidente della Biennale e organizzatore dell’evento, che ha rilasciato in mattinata le seguenti dichiarazioni:

«Credo che il festival debba godere di una extraterritorialità rispetto alle misure di sicurezza, un segnale che poi possa estendersi in altre sale. Altre iniziative credo possano trovare luogo con un contingentamento delle presenze in sala, e Venezia potrà essere un grande laboratorio. Un conto è gestire 6-7 luoghi circoscritti, un conto sono migliaia di sale nel territorio nazionale».

Per quel che riguarda invece un’ipotetica “unione” con il Festival di Cannes, invece, Roberto Cicutto ha affermato:
Con Cannes tutto è possibile, ma trovo sconcertante che Thierry Fremaux [organizzatore del Festival di Cannes] continui a dire che sta continuando a esaminare la situazione e non dica cosa voglia fare.

Gestire la 77° edizione del Festival di Venezia in condizioni che saranno, presumbilimente, non tipiche sta mettendo duramente alla prova gli organizzatori dell’evento che stanno tuttavia tenendo diverse simulazioni di ogni giornata del festival.
Cicutto ha inoltre affermato che si sta pensando a “soluzioni digitali” per quel che riguarda gli esponenti della stampa estera, nell’ottica di organizzare il tutto con le più efficaci norme di sicurezza.
L’organizzazione della Mostra è però ancora in corso. Solo dopo aver steso un piano preciso dell’evento infatti esso potrà essere presentato alle case di produzione, chiamate a scommettere sulle soluzioni proposte da Roberto Cicutto.

LEGGI ANCHE  "È stata la mano di Dio": le prime immagini del nuovo film di Sorrentino

Di certo non ci potremo aspettare un’edizione normale della Mostra del cinema di Venezia, ma solo entro la fine di maggio, deadline che si è posta l’organizzazione del Festival, saremo in grado di sapere alla perfezione come l’evento si terrà.

Questa ed altre notizie su Ciakclub.it

Arturo Garavaglia

Arturo Garavaglia

Grande appassionato di cinema orientale, apprezzo film di ogni tipo e di ogni genere, dai cult ai "mattoni" filippini. Non bisogna mai porre limiti alla propria curiosità e lasciare che i pregiudizi ci influenzino.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments