Quella volta in cui Brando e Hopper litigarono sul set di Apocalypse now

Marlon Brando e Dennis Hopper arrivarono quasi a menarsi sul set di Apocalypse now, ecco la storia inedita di cosa scatenò il loro litigio.

0
619

Marlon Brando e Dennis Hopper hanno avuto frequenti problemi sul set di Apocalypse Now e una grande faida a causa di un semplice malinteso.

Le storie dietro la realizzazione di Apocalypse Now sono intriganti quanto l’epopea della guerra di Francis Ford Coppola del 1979. Una di queste storie ruota attorno al defunto Marlon Brando (Col. Walter E. Kurtz), che morì e nel 2004 avrebbe compiuto 96 anni venerdì, e il defunto Dennis Hopper.

In un’intervista del passato portata alla luce da The Hollywood Reporter, Hopper ha detto al giornalista di intrattenimento e sport Bob Costas che i due uomini si odiavano a vicenda per colpa di un semplice malinteso.
Abbiamo avuto molti problemi insieme“, ha iniziato Hopper. “Ha rifiutato di essere sul set nello stesso momento in cui ero. Mi piace pensare che mi stesse facendo un favore, onestamente.”
Tutto è iniziato quando Brando, con cui era notoriamente difficile lavorare, è arrivato sul set settimane dopo l’inizio previsto, il che significava che il resto del cast e la troupe hanno dovuto aspettarlo.

Hopper ha affermato di aver accettato di girare il film solo a condizione che ottenga una riga sullo schermo con Brando. Coppola fu d’accordo.
Quando finalmente Brando è arrivato, io ero stato lì un mese e mezzo. E avevo questa unità di soldati; stiamo facendo esercizi, stiamo facendo karate, stiamo facendo Jiu-Jitsu, stiamo arrampicando sugli alberi, stiamo esplorando,siamo un’unità di soldati “, ha spiegato Hopper, che ha interpretato il fotoreporter americano e discepolo del film.

Una sera, una volta arrivato Brando, il cast è andato a cena. “Non lo sapevo, ma Francis era stato con lui perchè non aveva letto il libro Heart of Darkness (su cui si basava il film)“, ha spiegato Hopper. “E dico a Brando, seduto di fronte a lui a cena, scommetto che non hai letto il libro. E lui pensa che sto parlando di Heart of Darkness, ma al momento non lo so che fosse per quello. Si alza e dice “Non devo ascoltare questo! Non devo prendere questo!” E continua urlando “Perché devo sentirlo da lui? Devo ascoltarlo da questo punk!” E poi si precipita fuori di casa “.

Hopper prese lo sfogo e gli insulti molto personalmente e fece in modo di sfidare Brando per il resto della serata, prima in una partita di boxe, poi a teatro, ha detto: “Andiamo a vedere i sette samurai in un cinema e sono seduto dietro di lui.

Hopper continua a raccontare, “Il giorno dopo, tutto è chiuso e Brando e Francis partono per un’escursione fluviale di due settimane e tornano con una sceneggiatura. Brando disse: ‘Lavorerò con lui, ma tu entri e fai le tue scene prima e poi entrerò e ti ascolterò, ma non saremo mai sul set insieme. ”

Per questa e altre notizie seguiteci su Ciakclub.it

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here