Coronavirus, Ridley Scott: “Trump è un pazzo. Bisogna razionare il cibo”

In un'intervista al Variety Ridley Scott ha attaccato Donald Trump. Ha inoltre dichiarato che bisognerebbe razionare il cibo per evitare sprechi.

0
1347
Ridley Scott

Sono numerose le personalità del mondo del cinema e dello spettacolo americano che stanno esprimendo le proprie preoccupazioni circa l’emergenza coronavirus che sta colpendo il territorio americano (più di 100mila sono i casi accertati negli States).
Fra queste vi è anche il regista Ridley Scott che, in un’intervista al Variety ha così dichiarato:

“In particolare sto tipo con i capelli arancioni che ci guida, non è un po’ un pazzo?
Cuomo [governatore dello stato di New York] si sta facendo un nome. Guardando ai politici che stanno governando il mondo, che nella metà dei casi sono degli idioti e nell’altra metà dei dittatori, mi sembra che rare siano le eccezioni.”

Alla domanda su cosa avrebbero dovuto fare i leader degli stati Ridley Scott ha invece risposto:

“Sono cresciuto durante la guerra e negli anni di guerra abbiamo dovuto razionare il cibo.
Le persone non potevano fare razzie di cibo. Avevamo dei librettini dove venivano indicati i quantitativi di cose che potevi acquistare. Lo dovrebbero fare anche ora perchè la gente compra più di quanto abbia bisogno e, sicuramente, del cibo marcirà. Pure in Inghilterra, Boris [Johnson] mettiti in testa quel cavolo di cappello pensatore perché anche noi ora stiamo parlando da un iPhone, che può essere un perfetto distributore di coupon per limitare gli acquisti nei negozi. E solo in questa maniera avrai l’ordine. Bisogna mantenere l’ordine e restare calmi.”

Ridley Scott a causa dell’emergenza coronavirus è trovato a dover interrompere le riprese del suo ultimo film, The Last Duel, che erano iniziate già da un mese.
Approfittando del fatto che le riprese si sarebbero dovute spostare in Iralanda dopo una settimana di pausa, è stato deciso di interrompere i lavori.
Ridley Scott non è la prima personalità del mondo del cinema ad attaccare il presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Negli scorsi giorni Jim Carrey ha definito il presidente “il sindaco de Lo Squalo“.

Questa ed altre notizie su Ciakclub.it

 

Grande appassionato di cinema orientale, apprezzo film di ogni tipo e di ogni genere, dai cult ai “mattoni” filippini. Non bisogna mai porre limiti alla propria curiosità e lasciare che i pregiudizi ci influenzino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here