Ennio Morricone: i Flashmob dai balconi sono “inopportuni”

Ad Ennio Morricone i Flashmob dai balconi che si sono tenuti negli scorsi giorni non piacciono: secondo il compositore sono inopportuni.

0
12430

Non tutti apprezzano i flashmob che si sono svolti sui balconi nelle ultime settimane: cantare tutti insieme da casa in questo periodo di quarantena per alcuni è d’aiuto, per altri è inopportuno. Tra questi il celebre compositore Ennio Morricone.

Il maestro due volte premio Oscar ha raccontato durante un’intervista per Huffington Post come sta trascorrendo l’isolamento e cosa ne pensa della situazione attuale. Sono forti le sue parole, considerando che ha dedicato tutta la sua vita alla musica: la musica in questo momento non ha nessun valore, non è che in una situazione del genere mi metto ad ascoltarla così da potermi consolare per quello che accade”.

Morricone

Racconta poi la sua personale situazione, in isolamento con la moglie Maria: secondo Morricone le misure del governo sono necessarie per arginare “il male che in qualche maniera ci circonda”. Non nasconde però la sua paura e preoccupazione, legate anche al fatto che uno dei suoi figli di recente è stato poco bene, ma ora sta meglio. “Per il resto, però, siamo certamente preoccupati per quello che sta accadendo. Io lo sono molto”, aggiunge.

A proposito dei flashmob che si sono tenuti sui balconi di tutta Italia negli ultimi giorni, in cui migliaia di persone si sono ritrovate cantando le melodie più svariate (dall’Inno d’Italia ai grandi cantautori, passando per dj set più moderni), Morricone si è rivelato poco convinto. Ha infatti dichiarato: “A me questo fatto che molti cantino dai balconi o tra di loro e che sventolino le bandiere, da un lato fa simpatia, dall’altro lo ritengo inopportuno… Certo, un po’ di leggerezza può aiutare, non c’è alcun dubbio, ma in questi giorni c’è stata una percentuale molto alta di morti e ci vorrebbe più rispetto. Mi chiedo cosa pensino tutte quelle persone in quei momenti: secondo me pensano solo a loro stesse”

Questa ed altre notizie su CiakClub.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here