Il 2020 è iniziato solo da qualche mese e già abbiamo capito che fare previsioni riguardo a questo strampalato anno è più difficile che mai. Il Coronavirus e i suoi risvolti anche sull’industria cinematografica invitano alla cautela. Ma è giusto sempre guardare al futuro, in particolare a quello che il cinema mondiale ci offrirà.

Si sa l’industria del cinema è una delle cose più imprevedibili, volatili ed instabili che possa esistere. E mai come in questo ambiente fortuna e tempismo sono fattori determinanti. Diventano essenziali soprattutto se si parla di attori. I volti che, volenti o nolenti, si fanno carico dei sogni, delle aspettative, e pure delle infatuazioni, degli spettatori.

E in mezzo agli “inafferrabili” e ai “sempreverdi”, ci sono anche le nuove leve. Ecco allora che abbiamo deciso di stilare una lista dei 10 attori da tenere sott’occhio per questo 2020. Volti che vedrete molto nel prossimo anno e con i quali quindi è utile iniziare ad avere dimestichezza. Alcuni li potreste già riconoscere, altri potrebbero essere nuove scoperte, ma sono in questa lista perché il 2020 potrebbe davvero essere il loro anno. Se così sarà, noi vorremmo dire che “ve l’avevamo detto”!

P.s. Alla prossima settimana per la Top 10 tutta al femminile!

 

1. Lucas Hedges

Lucas Hedges

Lucas Hedges è il classico esempio di un volto noto di cui ancora si fatica a ricordarne il nome. Il giovanissimo attore ha infatti partecipato già a numerosissime produzioni di grande successo: Grand Budapest Hotel e Lady Bird, giusto per citarne alcune.

In particolare, si è contraddistinto per Manchester By The Sea, per il quale ha ricevuto anche una nomination agli Oscar. Per il ruolo di Otis nel film dello scorso anno diretto da Shia LaBoeuf Honey Boy gli è valso anche la prima nomination ai Golden Globe. I programmi di Hedges per il 2020 coinvolgono molti nomi importanti. Sarà in Let Them All Talk di Steven Soderbergh e del dramma French Exit con Michelle Pfeiffer.

 

2. Anthony Ramos

Anthony Ramos

Anthony Ramos si è prestato molto di più alla tv che al cinema. Egli si è fatto conoscere in particolare per il ruolo di Tony in Will & Grace e in quello di Mars Blackmon nella serie Netflix She’s Gotta Have It.

Dopo alcuni ruoli minori in A Star Is Born e Godzilla II, Ramos vede ben 4 progetti all’attivo per quest’anno. Troverà finalmente il suo ruolo decisivo da protagonista nel musical drammatico In The Heist? E questo solo in attesa di Hamilton, altro musical di Broadway a cui l’attore aveva già preso parte in passato.

 

3. Glenn Powell

Glen Powell

Non esattamente la giovane star nascente. Glen Powell bazzica già da molti anni negli ambienti dei media hollywoodiani. Con una carriera che inizia ben 17 anni fa, Powell è probabilmente uno dei nomi più particolari di questa lista. Ma si sa: un conto è esserci, un altro è essere riconosciuti.

L’attore conta, tra le sue interpretazioni più conosciute, un ruolo in Scream Queens e uno nel pluvi-nominato Il diritto di contare. E mentre quasi tutti i presenti in questa Top10 possono vantare diverse uscite nel 2020, Powell ne ha solo una. Una enorme: Top Gun: Maverick. Potrebbe essere davvero la svolta che stava aspettando.

 

4. Barry Keoghan

Barry Keoghan

Un altro volto di quelli che non si scordano facilmente, ma che parimenti non abbiamo ancora iniziato ad associare ad un nome. Il giovanissimo attore Barry Keoghan vanta già dei titoli di tutto rispetto nel suo curriculum d’attore. L’uccisione del cervo sacro, Chernobyl e Dunkirk (recensione), giusto per citarne qualcuno.

Il 2020 lo vedrà molto impegnato praticamente su tutti i fronti. Lo troveremo in The Green Knight di David Lowery (lo stesso del bellissimo A Ghost Story) e nella serie tv Y: The Last Man. Ma soprattutto arriverà il suo momento di farsi conoscere al grande pubblico con l’attesissimo The Eternals della Marvel.

 

5. Noah Jupe

Noah Jupe

La quota più giovane dell’intera lista, Noah Jupe sta conoscendo un successo a dir poco folgorante negli ultimi anni. Il 15enne britannico può già vantare ben 14 candidature e 5 vittorie in premi internazionali.

LEGGI ANCHE  Barack Obama rivela quali sono i suoi film preferiti del 2018!

Ve lo ricorderete come il piccolo fratellino dell’ormai recente cult A Quiet Place (recensione), ma l’anno scorso si è fatto notare in Le Mans’ 66 e Honey Boy. I suoi programmi per il 2020 sono l’atteso sequel di A Quiet Place e un ruolo da protagonista nella serie The Undoing. Il volto à-laStrager Things di Jupe non può mentire sul suo successo assicurato!

 

6. Kelvin Harrison Jr.

Kelvin Harrison Jr.

Forse uno dei casi in cui non conoscerlo, non è davvero colpa nostra. Nonostante la sua fiorentissima carriera in terra americana, Kelvin Harrison Jr. risulta praticamente sconosciuto ai nostri occhi. Film come It Comes at Night o il recentissimo Luce non hanno mai varcato le soglie dei confini nazionali.

Ma ve lo possiamo garantire: Kelvin Harrison Jr. è uno di quegli attori con cui a breve impareremo a fare i conti. Quest’anno lo vedremo nel nuovo dramma romantico The Photograph, in The Trial of the Chicago 7 scritto da Aaron Sorkin e in Waves che uscirà quest’anno in Italia dopo il successo ottenuto in USA.

 

7. George MacKay

George MacKay

Probabilmente dopo l’ultima tornata degli Oscar, non serve più presentare George MacKay, la rivelazione di 1917. L’acclamazione internazionale per essere quasi entrato nella cinquina degli Oscar è stata talmente rilevante che possiamo praticamente affermare che la sua carriera è ufficialmente sulla piattaforma di lancio.

Ha sempre fatto da altalena tra ruoli più leggeri (Pride) e ruoli più seri (Captain Fantastic). Nel 2020 sarà impegnato nel thriller Wolf, e in Italia avremo il piacere di recuperare al cinema tre suoi film della scorsa annata: A Guide to Second Date Sex, Nuclear e True History of the Kelly Gang, presentato allo scorso Torino Film Festival.

 

8. Billy Magnussen

Billy Magnussen

Il volto del principe Anders nel live-action Aladdin (recensione) sembra davvero sulla retta via del riconoscimento internazionale. Da troppo tempo vittima della sindrome del “ti ho già visto un sacco di volte, ma non ricordo dove”, Billy Magnussen potrebbe trovare in questo 2020 la sua occasione definitiva.

E forse per sostenere questo basterebbe un solo titolo (dei suoi 5 previsti per quest’anno): No Time To Die. Magnussen parteciperà infatti all’ultimo capitolo del Bond/Craig nel ruolo di Logan Ash.

 

9. Brian Tyree Henry

Brian Tyree Henry

Meglio conosciuto come il Paper Poi di Atlanta, Brian Tyree Henry sembra non smettere mai di lavorare. Ha messo in piedi alcune performance di rilievo come in Widows, Se la strada potesse parlare, oltre a un cameo in Joker. Tutto ciò ci fa desiderare di vederne ancora di più e il 2020 promette di essere di gran lunga il suo anno più grande, con ben sei film in uscita.

Nell’attesissimo La donna alla finestra di Joe Wright sarà in compagnia di Amy Adams, Gary Oldman e Julianne Moore. Come Keoghan anche Henry sarà in The Eternals, nel quale gli toccherà il ruolo di Phastos.

 

10. John David Washington

John David Washington

Nel 2019 ha ottenuto la candidatura ai Golden Globes per il suo ruolo in BlacKKKlansman di Spike Lee, il film che più di altri ha rilanciato la carriera di John David Washington.

Nel 2020 l’attore afro-americano avrà un’altra grandissima opportunità. Se non ve ne siete ancora accorti, Washington è il volto principale del bellissimo trailer di Tenet. Sarà la sua occasione per farsi conoscere ancora di più. In più egli sarà anche il protagonista assoluto di un altro thriller in uscita quest’anno: Born To Be Murdered.

 

Dopo questa Top 10 delle Rising Stars maschili, appuntamento alla prossima settimana per la Top 10 dedicata alle attrici. Quindi, continuate a seguirci su CiakClub.it!

Alberto Candiani

Alberto Candiani

Un veneto esportato a Bologna, con una laurea in cinema da mostrare e molta curiosità per tutto ciò che si può vedere, leggere e ascoltare.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments