Indindipendent Spirit Awards 2020: ecco i vincitori

Anche quest'anno si sono tenuti gli Indipendent Spirit Awards che, 24 ore prima degli Oscar, premiano il cinema indipendente americano.

0
364

Gli Indipendent Spirit Awards si tengono ogni anno 24 ore prima della cerimonia degli Oscar. Organizzati dall’associazione no profit Film Independent, premia i film americani indipendenti, ovvero realizzati con un budget inferiore a 22.5 milioni di dollari.

La cerimonia degli Spirit Awards è stata presentata da Aubrey Plaza a Santa Monica: nel suo divertente monologo di apertura ha dichiarato “siamo molto più fichi di quegli altri premi [gli Oscar]: è giorno, siamo sulla spiaggia e diamo riconoscimenti alle registe donne!”. Insieme a Michael Shannon, Plaza ha anche realizzato una parodia di The Lighthouse in cui discutono dei premi, e una di Judy.

Storia di un Matrimonio di Noah Baumbach ha ottenuto riconoscimenti per regia, cast e direttore del casting, di conseguenza non ha potuto ottenere altri premi. Come miglior film è stato scelto The Farewell, dunque quest’anno non coinciderà di sicuro con il vincitore degli Oscar. Booksmart – La rivincita delle sfigate è il miglior Primo Film, mentre Parasite il miglior film straniero.

Spirit Awards

Miglior attore e Miglior Regia sono stati riconosciuti dagli Spirit Awards ad Adam Sandler e Diamanti Grezzifilm escluso dall’Academy. Nel suo discorso di ringraziamento, Sandler ha dichiarato: “Qualche settimana fa, quando sono stato tra virgolette “snobbato” dall’Academy, mi è tornato in mente quando ho frequentato (per poco tempo) il liceo e sono stato ignorato, nel tanto bramato annuario scolastico, dalle impareggiabili categorie di “più bello”. Quel riconoscimento venne dato a un bastardo che indossava una giacca jeans e aveva i capelli cotonati: si chiamava Skipper Jenkins. Ma i miei compagni di classe mi hanno dato un altro riconoscimento, a quanto pare meno prestigioso: miglior personalità. Questa sera, guardandomi intorno in questa stanza, mi rendo conto che gli Independent Spirit Awards sono i premi “miglior personalità” a Hollywood. Quindi, quando tutti quei maledetti bastardi con i capelli cotonati andranno ai loro Oscar domani sera, saprò che il loro meraviglioso aspetto svanirà col tempo… mentre le nostre personalità indipendenti risplenderanno per sempre!”

Ecco l’elenco dei vincitori:

  • MIGLIOR FILM: The Farewell – Una bugia buona
  • MIGLIOR PRIMO FILM: Booksmart – La rivincita delle sfigate
  • MIGLIOR REGISTA: Benny Safdie, Josh Safdie, Diamanti Grezzi
  • MIGLIORE ATTRICE: Renee Zellwegger, Judy
  • MIGLIOR ATTORE: Adam Sandler, Diamanti Grezzi
  • MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA: Zhao Shuzhen, The Farewell – Una Bugia Buona
  • MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA: Willem Dafoe, The Lighthouse
  • MIGLIOR SCENEGGIATURA: Marriage Story
  • MIGLIOR PRIMA SCENEGGIATURA: See You Yesterday
  • MIGLIOR FOTOGRAFIA: The Lighthouse
  • MIGLIOR MONTAGGIO: Uncut Gems
  • JOHN CASSAVETES AWARD: Give Me Liberty
  • ROBERT ALTMAN AWARD: Storia di un matrimonio
  • MIGLIOR DOCUMENTARIO: American Factory
  • MIGLIOR FILM INTERNAZIONALE: Parasite
  • PIAGET PRODUCERS AWARD: Mollye Asher
  • SOMEONE TO WATCH AWARD: Rashaad Ernesto Green, Premature
  • TRUER THAN FICTION AWARD: Nadia Shihab, Jaddoland
  • ANNUAL BONNIE AWARD: Kelly Reichhardt

Questa ed altre News su CiakClub.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here