Tarantino si racconta: negli anni ’80 dormivo in auto fuori da una videoteca

Quentin Tarantino racconta la vita prima del suo esordio con il film Le Iene, testimone del fatto che con la passione si arriva ovunque.

0
1797

Quentin Tarantino sta creando un alone di misticità attorno a sé che affascina tutti gli amanti del cinema.

Il regista ha deciso di raccontare uno spaccato della sua vita forse ancora ignoto durante un’intervista al Los Angeles Times insieme ai suoi pupilli Brad Pitt e Leonardo DiCaprio.

La sua narrazione parte dal suo arduo inizio di carriera, prima di arrivare tra le grandi Star ha dovuto fare la famosa gavetta, infatti lavorava in un negozio di videocassette a Manhattan Beach e dormiva nella sua auto nel retrobottega.

Chiaramente non è il solo ad aver avuto un inizio impervio però il collega Brad Pitt ha sottolineato che l’auto in cui era solito a passare le sue notti era un modello estremamente scomodo, si tratta infatti di una Ford Capri :– Non ti riesci ad allungare in una Ford Capri, vero? – ha fatto notare Pitt ridendo.

Nonostante sia stato un periodo altalenante e difficile per Quentin Tarantino, si è rivelato anche una fortuna perché gli ha permesso di dare sfogo alla sua enorme passione per il cinema e nello specifico per i western e film più di nicchia che numerose volte abbiamo visto apparire come citazioni nei suoi lavori.

Si nutriva di pellicole e diffondeva la sua passione anche ai clienti soprattutto per i film di Kung Fu e Blaxploitation mentre si dedicava alla sua prima opera: Le Iene, che è stato il suo pass d’ingresso nel cinema Hollywoodiano.

Quindi nonostante ci sia della grande amarezza da parte del regista, è stata una parte essenziale nella vita di Tarantino perché è riuscito a formarsi e a costruire una sua specifica visione del cinema e a creare un vero e proprio genere che viene studiato e ripreso da numerose generazioni dopo di lui.

Per ora sappiamo solo che il suo prossimo film sarà l’ultimo che lo vedrà come regista ma non abbiamo ulteriori informazioni.

Per queste e altre notizie seguiteci su Ciakclub.it

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here