Jude Law ha rilasciato un’intervista a Vanity Fair nella quale ha parlato di Harry Potter, saga nella quale ha interpretato Albus Silente, ecco quanto ha raccontato:

“Ho letto Harry Potter ai miei figli, li ho portati a vedere i film e ho adorato Animali Fantastici e dove trovarli. Non ricordo esattamente quando, ma qualcuno mi disse: “Oh, cercano un Silente”.
Così partecipai ai provini, era una cosa che non facevo da tempo ed è stato interessante perché volevo accertarmi di essere perfetto per il ruolo. Non volevo che fosse una cosa da aggiungere alla collezione, perché c’è una grande responsabilità nell’interpretare Albus Silente.”

L’attore ha poi continuato parlando di J.K. Rowling:

“Uno dei momenti più belli durante la preparazione è stato collaborare con J.K. Rowling. Ho trascorso un pomeriggio con lei durante il quale mi ha raccontato tutta la storia di questo splendido personaggio. Arrivò nella stanza reggendo del tè, portava dei tacchi altissimi. A un tratto mi disse: “Va bene, se non ti dispiace preferirei alzarmi”. Rimase in piedi per quasi tre ore, facendo avanti e indietro, parlando e parlando e parlando – le parole uscivano dalla sua bocca come se stessero prendendo vita. Io ero lì seduto a prendere appunti su appunti su questo personaggio, che ho potuto sfruttare poco per l’ultimo [I crimini di Grindelwald]. L’anno prossimo ne gireremo un altro e si scoprirà di più.”

Visualizza immagine di origine

Jude Law ha concluso affermando:

LEGGI ANCHE  Aldo, Giovanni e Giacomo saranno di nuovo al cinema

“È meraviglioso poter interpretare una persona con poteri magici. Sto cercando di capire che effetto potrebbe avere, ma c’è anche dolore in Albus, e tristezza. È un personaggio letterario semplicemente bellissimo, è un privilegio poter dargli vita.”

E voi, come avete trovato Jude Law nei panni di Albus Silente, vi ha convinti?

Fatecelo sapere nei commenti e, per questa ed altre interessanti news, visitate il nostro sito: Ciakclub.

Tommaso Serena

Tommaso Serena

Cinematograficamente onnivoro, sono cresciuto tra l'autorialità dei fratelli Coen ed i fagioli western di Bud Spencer e Terence Hill. Sogno di sceneggiare un film in cui Trinità e Bambino prendono a sberloni i responsabili del furto del proprio tappeto che "dava un tono all'ambiente".

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments