Eminem e il nuovo album ispirato ad Alfred Hitchcock

Il grande maestro del cinema Alfred Hitchcock diviene l'ispirazione per Eminem e la sua protesta sociale contro le armi.

0
894

Eminem ha pubblicato a sorpresa un nuovo album che ha voluto rendere omaggio ad Alfred Hitchcock il titolo è Music to Be Murdered By.

l maestro del cinema infatti nel 1985 aveva inciso un album che conteneva brani come I’ll Never Smile Again e I Don’t Stand of a Chance With You. La cover del nuovo album di Eminem ricrea alla perfezione quella realizzata per il progetto di Alfren Hitchock e la foto utilizzata lo ritrae con la testa tra un’ascia e una pistola.

Ovviamente alcuni negozi hanno messo in vendita il nuovo album con una copertina alternativa in cui appare solo una pala e non le due armi.

Il rapper ha inserito alcune parti in cui si sente la voce di Hitchcock nei brani Alfred e Alfred (outro)

Proprio Eminem lo specifica in un post su Instagram di aver preso ispirazione dall’orrore creato nel cinema di Hitchcock, è il brano Darkness ad aprire a questa grandiosa notizia di un album a sorpresa.

Il videoclip di Darkness lascia impresso nella mente di chi lo guarda un chiaro messaggio con la richiesta di cambiare la legge sulle armi negli USA che in poco più di un’ora ha totalizzato oltre mezzo milione di visualizzazioni. Un aspetto che viene descritto in maniera particolare è quello di una sparatoria durante un concerto e l’allusione è al massacro di Las Vegas nel 2017 quando durante un festival musicale un pazzo sparò sulla folla uccidendo 58 persone. L’ album si conclude con il filmmaker che dichiara:- Se non siete stati assassinati, posso solo dire buona fortuna per la prossima volta. Se lo siete stati, buona notte, ovunque voi siate..- Infine un invito a registrarsi per votare cioè l’unico modo per far sentire la propria voce e aiutare a cambiare le leggi sulle armi in America.

Per questa e altre news seguiteci su CiakClub.it

 

Aspirante regista, in perenne ricerca di contenuti cinematografici sconosciuti e fuori dagli schemi ordinari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here