Inception: dopo 10 anni DiCaprio non ha ancora capito il finale

Inception torna a far parlare di sè e del suo finale aperto, questa volta è Leonardo DiCaprio che afferma di essere ancora molto confuso.

0
5294

Uno dei film più famosi di Christopher Nolan, Inception, dopo dieci anni è ancora un alto tema di dibattito ma non solo per i fan che si destreggiano tra chi sostiene che alla fine sia tutto un sogno e chi invece che sia reale ma anche tra gli stessi attori che l’hanno intepretato.

Ed è proprio il protagonista del lungometraggio, Leonardo DiCaprio che di recente ha partecipato al podcast di Marc Maron, WTF, insieme al collega Brad Pitt ammettendo di non aver mai capito fino in fondo la trama di Inception.

Inception

Ma non finisce qui, infatti anche Brad Pitt ha affermato che nel film Ad Astra ha vissuto la stessa condizione di ignoranza infatti gli sono stati chiesti chiarimenti su un punto poco chiaro della trama, nello specifico sul modo in cui un’astronave danneggiata vicino a Nettuno possa inviare picchi di energia abbastanza forti da avere un impatto sulla terra, l’attore ha risposto:- Non chiedetelo a me. Non posso spiegarvelo perché non lo so nemmeno io-.

Sulla base di queste parole si è aggregato Leonardo DiCaprio che ha affermato:- Per me è lo stesso con Inception. Cosa è successo? Non ne ho idea. Ero concentrato solo sul mio personaggio. Di solito sono coinvolto dalla storia, ma quando si tratta di Christopher Nolan e della sua mente, abbiamo cercato tutti di mettere insieme il puzzle, ma invano. E per quel che riguarda il finale, immagino che la risposta dipenda tutta dall’occhio di chi guarda-.

Inception

Un altro attore ha esposto il suo pensiero, si tratta di Michael Caine che nell’estate del 2018 aveva affermato:- La maniera in cui finisce il film, quando vediamo Cobb, il personaggio di Leonardo di Caprio insieme ai suoi figli, egli si trova nella sua realtà soggettiva. Non gli interessa più molto: forse tutti i livelli di realtà sono validi. Questo rappresenta un punto cardine per gli spettatori in termini assoluti, anche se io so che quello che sto guardando è finzione, una sorta di realtà virtuale, ma la domanda sul finale di Inception, se sia realtà o sogno, è una delle domande che più mi è stata posta riguardo i miei film. È importante per la gente perché tale quesito riguarda la realtà. Ed è la realtà che conta. Christopher mi disse: “Se tu sei in scena, allora stiamo assistendo alla realtà. Se non ci sei, allora è un sogno”-.

Cosa ne pensate? Qual è la vostra interpretazione del film?

Per questa e altre notizie seguiteci su Ciakclub.

Aspirante regista, in perenne ricerca di contenuti cinematografici sconosciuti e fuori dagli schemi ordinari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here