35 registi hanno svelato le loro top 10 del 2019 a IndieWire

Tra i 35 registi ci sono Guillermo del Toro, Sofia Coppola, Luca Guadagnino, Bong Joon Ho e molti altri. Scopri le loro top 10 del 2019.

0
2150
top 10 del 2019

Per la quarta volta, IndieWire ha chiesto a trentacinque registi la loro top 10 del 2019.

Come riportano nell’articolo, si sono stupiti di quanto le rassegne dei registi siano internazionali e aperte. Sicuramente non si tratta di top 10 noiose e già lette in altri siti di cinema (noi abbiamo fatto la top 20 del decennio) perché hanno incluso anche film che la critica non ha considerato o che non hanno ottenuto riconoscimenti.

I registi a cui è stato chiesto sono: Khalik Allah, Ana Lily Amirpour, Olivier Assayas, Bi Gan, Bong Joon Ho, Sofia Coppola, Kelly Remon Craig, Josephine Decker, Guillermo del Toro, Yance Ford, Augustine Frizzell, Luca Guadagnino.

Ci sono anche Ciro Guerra, Bill Hader, Catherine Hardwicke, Chad Hartigan, Don Hertzfeldt, Alejandro Landes, David Lowery, Adam McJay, Oren Moverman, Alex Ross Perry, James Ponsoldt, Julia Reichert e Steven Bognar. 

E per finire Angela Robinson, Matt Ross, Paul Shrader, Daniel Scheinert, Daniel Schmidt, chad Stahelski, Whit Stillman, Peter Strickland, Ondi Timoner, Lulu Wang, Adam Wingard.

top 10 del 2019
Lulu Wang con il cast di “The Farewell”

Eccole le top 10 del 2019 dei registi

Dal momento che IndieWire ha lasciato totale libertà ai registi sulla modalità di esprimere la loro opinione, non sempre quello che troverete qui sotto sarà la canonica top 10 del 2019. Ci saranno anche sono semplici commenti o una lista di qualche film, senza un ordine preciso.

(Ne abbiamo riportati solo alcuni, se manca, cercate il vostro regista preferito qui.)

Bong Joon Ho (regista di Parasite Okja)

“First Cow” – Kelly Reichardt
“The Irishman” – Martin Scorsese
“Asako 1 & 2” – Hamaguchi Ryuske
“Marriage Story” – Noah Baumbach
“Midsommar” – Ari Aster
“Uncut Gems” – Safdie Brothers
“Hotel by the River” – Hong Sang Soo
“Mindhunter” (Season 2) – David Fincher & others

Sofia Coppola (Lost in Translation)

La regista ha semplicemente riportato la sua opinione su due film che l’hanno particolarmente colpita. Sostiene che Adam Sandler in Uncut Gems ci abbia regalato una grande interpretazione e si è stupita della trasformazione di Charlize Theron nel film Bombshell.

top 10 del 2019
Guillermo del Toro
Guillermo del Toro (La forma dell’acqua, Il labirinto del fauno)

NB: non sono in ordine di preferenza

1) “Parasite”
2) “The Irishman”
3) “Once Upon a Time in Hollywood”
4) “Uncut Gems”
5) “The Lighthouse”
6) “Pain and Glory”
7) “1917”
8) “Joker”
9) “Marriage Story”
10) “Jojo Rabbit”
11) “Monos”
12) “Little Women”
13) “Portrait of a Lady on Fire”
14) “Midsommar”

Luca Guadagnino (Call Me by Your Name, Suspiria)
  • “Death Stranding” by Hideo Kojima
  • The body of work of the magnificent Claire Mathon
  • “The Irishman” by Martin Scorsese
  • “Once Upon a Time in Hollywood” by Quentin Tarantino
  • “Pain and Glory” by Pedro Almodóvar

The finales of all three above film are astonishing as the performances at the center of them.

  • Lena Dunham in “Once Upon a Time in Hollywood”
  • “First Cow” by Kelly Reichardt
    “Synonyms” by Nadav Lapid
  • “The Invisible Life of Euridice Gusmao” [“Invisible Life” in U.S.] by Karim Ainouz
  • “The Halt” by Lav Diaz
  • “The Mafia Is No Longer What It Used to Be” by Franco Maresco
  • “J’accuse” by Roman Polanski
  • “Varda by Agnès” by Agnès Varda
  • “Her Smell” by Alex Ross Perry
  • “Liberté” by Albert Serra
  • “State Funeral” by Sergei Loznitsa
  • “The Wild Goose Lake” by Diao Yinan
  • “Ad Astra” by James Gray
top 10 del 2019
Bong Joon Ho (Parasite)

Questa e altre notizie nella sezione news di CiakClub.

Ricerco nell’arte l’espressione tangibile dei miei pensieri e la confutazione degli stessi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here