Il Traditore di Marco Bellocchio ottiene 4 nomination agli EFA Awards

"Il Traditore", ultimo lungometraggio del celebre regista emiliano, ha raccolto ben 4 nomination agli European Film Awards di Berlino.

0
137

il traditore

Il Traditore, ultimo lungometraggio del celebre regista emiliano, ha raccolto ben 4 nomination agli European Film Awards di Berlino.

C’è grande attesa per quella che sarà la trentaduesima edizione degli European Film Awards, uno dei più prestigiosi eventi cinematografici d’Europa, che quest’anno si terrà a Berlino nella notte del 7 dicembre.
Il traditore, diretto da Marco Bellocchio ed interpretato da Pierfrancesco Favino, basato sulla storia vera del testimone chiave del maxi-processo Tommaso Buscetta e già candidato a rappresentare la nostra nazione per il film straniero agli Oscar del 2020, ha ricevuto 4 nomination per gli European Film Awards.
La pellicola concorrerà per ricevere un premio nelle categorie: miglior film, miglior regista, miglior attore, migliore sceneggiatura.
Il film, che a Cannes ha ricevuto ben tredici minuti di applausi, avrà come concorrenti lungometraggi come La Favorita di Yorgos Lanthimos, L’ufficiale e la spia di Roman Polanski e Dolor y Gloria di Pedro Almodovar.

Lo scorso anno l’Italia candidò per il miglior film Dogman di Roberto Garrone e Lazzaro Felice di Alba Rochwacher, tuttavia il premio per il miglior film andò a Cold War, di Pawel Pawlikowski (che proprio nella edizione dello scorso anno ha fatto incetta di premi).
Chissà se Il traditore di Marco Bellocchio riuscirà a far tornare l’Italia sul tetto dell’Europa cinematografica portando a casa i premi per i quali ha ricevuto nomination alla fine di un anno avaro di soddisfazioni per il cinema nostrano.

In caso di vittoria de Il traditore nella categoria miglior film  l’Italia confermerebbe il primato nella categoria, avendo già vinto ben 6 volte il premio più prestigioso (ultima volta nel 2015, quando Paolo Sorrentino trionfò con Youth – La giovinezza).
Pierfrancesco Favino, con la sua interpretazione di Tommaso Buscetta, diventerebbe invece il quinto attore italiano, dopo Roberto Benigni, Sergio Castellitto, Toni Servillo e Marcello Fonte, a vincere il premio per il miglior attore.
Marco Bellocchio diventerebbe invece il terzo regista italiano a vincere il premio per il miglior regista, dopo Matteo Garrone e Paolo Sorrentino.

Questa ed altre notizie su CiakClub.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here