Disney sta inserendo i titoli Fox nella sua “Disney Vault”, ad eccezione del Rocky Horror Picture Show

Disney sta applicando ai titoli Fox del passato la strategia della "Disney Vault", togliendoli dalla circolazione commerciale, in attesa di essere ri-distribuiti per edizioni speciali.

0
269

L’acquisizione della 21st Century Fox da parte della Disney è stata di sicuro uno dei più grandi cambiamenti dell’industria cinematografica di quest’anno. Ora che la casa di Topolino ha in mano tutto il patrimonio filmico della 20th Century Fox deve però decidere come maneggiarlo. E sembra che stia compiendo manovre alquanto impopolari.

Secondo un dettagliatissimo (e interessantissimo) report di Vulture, infatti, la Disney starebbe sottoponendo i titoli Fox allo stesso trattamento riservato per alcuni “classici” della propria casa. In poche parole li starebbe confinando nella cosiddetta “Disney Vault“.

La cosiddetta “camera blindata Disney” è un metodo adottato dalla casa di Burbank, a loro detta, per aumentare il valore di un titolo nel tempo. Qui, infatti, ci finiscono film del passato che vengono letteralmente tolti per anni o decadi dal commercio. Il tutto in attesa di tornare sto forma di ri-edizioni, re-release celebrative, cortometraggi o documentari. Il tutto ovviamente a firma Disney.

Praticamente i titoli spariscono dalla circolazione e non possono essere più proiettati per anniversari, eventi speciali o particolari retrospettive. Unica esclusione a queste regole è riservata alle proiezioni non-profit che dovranno farne specifica richiesta.

Tutti insieme appassionatamente
Tutti insieme appassionatamente

Negli ultimi mesi sembra proprio che la stessa sorte stia capitando ai film della Fox. Disney infatti sta rendendo impossibile per le sale cinematografiche reperire film del passato, anche di grosso calibro, come Alien, The Omen, Fight Club, Moulin Rouge, e tantissimi altri. Al momento, escluso da questa segregazione il Rocky Horror Picture Show. Il film di Jim Sharman del 1975 è infatti oggetto di una sorta di rituale cinematografico che si ripropone annualmente in svariati angoli del pianeta. E toglierlo dalla circolazione sarebbe veramente un peccato mortale!

Fight Club
Fight Club

Disney ha rifiutato di dare spiegazioni più dettagliate riguardo questa sua mossa. Ma si può benissimo prevedere che parte delle motivazioni siano legate all’imminente lancio della nuova piattaforma streaming Disney+. Per questa infatti sarà previsto un canale dedicato ai classici Fox del passato. In ogni caso la decisione della major avrà delle conseguenze, in particolare per quei cinema indipendenti o quelle art houses che fanno delle proiezioni di “cinema classico” il loro principale introito.

Per news e altri approfondimenti dal mondo del cinema e delle serie tv, continuate a seguirci su CiakClub.it!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here