Dopo il Leone d’oro vinto a sorpresa lo scorso settembre alla Mostra del cinema di Venezia, Joker ha conquistato il pubblico di tutto il mondo registrando incassi altissimi che ne hanno fatto uno dei maggiori successi per la Warner Bros. Nonostante la critica statunitense sia stata piuttosto dura, il film di Todd Phillips al momento sfiora i 750 milioni di dollari di incassi, e non accenna a fermarsi.

Una cifra davvero ragguardevole, se si considera che Joker è costato “solo” una settantina di milioni (che diventano circa 120 considerando anche le spese promozionali), il che lo rende tanto redditizio per la Warner Bros. quanto Avengers: Infinity War lo è stato per la Disney. E manca ancora una fetta di mercato molto importante: quella cinese. Secondo le ultime voci, però, il film potrebbe non sbarcare mai nel paese.

La scorsa settimana vi abbiamo raccontato di come il governo abbia bloccato la distribuzione di C’era una volta a… Hollywood a causa della scena in cui si prende in giro il mito di Bruce Lee. Un simile destino, sebbene per ragioni molto diverse, sembra essere toccato anche a Joker.

Joker

Il paese sta attraversando un periodo complicato, con voci sempre più numerose che si stanno alzando contro l’oppressivo regime cinese, il cui emblema sono le durissime proteste esplose a Honk Kong. Nel film tratto dai fumetti DC i cittadini di Gotham City si ribellano violentemente contro i potenti della città, e il governo di Pechino teme che ciò possa alimentare il dissenso spingendo le contestazioni sempre più verso la violenza.

LEGGI ANCHE  Roman Polanski ha fatto causa all'Academy per averlo espulso 45 anni dopo le accuse di violenza sessuale

Nonostante questo, si fanno sempre più insistenti le voci di un sequel. Originariamente Joker doveva essere un film unico e a sé stante, ma visto l’enorme e inaspettato successo, Phillips e Joaquin Phoenix sembrano aver cambiato idea, e non c’è dubbio che in casa Warner la tentazione di sfruttare l’exploit del film sia forte.

Questa e altre notizie su CiakClub!

Marcello Bonini

Marcello Bonini

Scrivo, giro cortometraggi, faccio teatro. Nel tempo libero sopravvivo.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments