Oscar 2020: Leonardo DiCaprio e Brad Pitt competeranno per categorie diverse

La Sony ha deciso che ai prossimi Oscar, Leonardo DiCaprio concorrerà per il premio come Miglior attore protagonista, mentre Brad Pitt come attore non-protagonista.

0
10345

Ormai è ora e i motori dell’Academy si stanno decisamente scaldando. E con loro anche le principali major hollywoodiane si preparano a mettere in campo la migliore strategia per le loro teste di serie. In particolare per le statuette più ambite dei prossimi Oscar 2020.

Uno dei film di punta della “stagione iridata” è, e sarà, l’ultima fatica di Quentin Tarantino C’era una volta a… Hollywood (qui la nostra recensione). Il film vede praticamente come co-protagonisti il Rick Dalton interpretato da Leonardo DiCaprio e la sua controfigura, Cliff Booth, interpretata da Brad Pitt. Proprio a causa di questo bilanciamento interno alla pellicola, era da tempo che si vociferava come si sarebbero gestite le cose per i due in termini di corsa all’Oscar.

Ora la Sony ha finalmente deciso: i due attori NON competeranno nella stessa categoria. Mentre Leonardo DiCaprio si cercherà di fare strada nella categoria di “Miglior attore protagonista“, Pitt si contenderà il premio per il “Miglior attore non-protagonista“.

C'era una volta a Hollywood

Ha senso per la produzione adottare questa mossa. Primariamente perché il ruolo di Brad Pitt è narrativamente quello del “secondo” di DiCaprio”. Inoltre, sembra proprio che l’attore sia molto favorito agli Oscar 2020, con altissime probabilità di vittoria, al contrario di DiCaprio che ha vinto recentemente la statuetta con The Revenant.

Tra l’altro sembra che quello di determinare il premio per cui concorrere sia un “problema comune” in questi Oscar. In lizza ci sono moltissimi altri film con attori co-protagonisti, per cui le rispettive case di distribuzione devono adottare precise strategie di promozione. Ad esempio, Lighthouse di Eggers vedrà Pattinson giocarsela come protagonista e lasciare il non-protagonista a Defoe (entrambi poi potrebbero avere altre nomination per altri film riconosciuti dalla critica); stessa sorte anche per The Two Popes, in cui Pryce giocherà per la statuetta più importante e Hopkins per quella di supporto. E gli esempi potrebbero continuare, da A Beautiful Day in the Neighborhood (Rhys – Hanks) a Ford v Ferrari (Damon – Bale).

once upon a time in hollywood

Insomma, un Oscar mai così affollato (e complicato) sul fronte della recitazione maschile. Quello che è certo è che chiunque finirà nella categoria del “Migliore attore non protagonista” ora sa che avrà uno sfidante assai difficile da spodestare: Brad Pitt.

Per news e altri approfondimenti dal mondo del cinema e delle serie tv, continuate a seguirci su CiakClub.it!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here