Guardiani della Galassia: il terzo film sarà l’ultimo per James Gunn con la Marvel

James Gunn ha confermato che il terzo capitolo dei Guardiani della Galassia sarà il suo ultimo impegno da regista per la Marvel

0
1757
Guardiani della Galassia

Prima ancora della querelle Sony-Marvel per il personaggio di Spiderman, un’altra polemica ha infiammato per diversi mesi il mondo dei cinecomics, precisamente quando James Gunn, apprezzato sceneggiatore e regista dei primi due capitoli dedicati alle avventure dei Guardiani della Galassia, è stato licenziato a causa di alcuni vecchi tweet. Il regista ha riottenuto il suo posto alla guida del terzo capitolo sugli scalcinati eroi Marvel a marzo di quest’anno, a furor di popolo e dopo diversi appelli da parte degli attori e non solo.

A quanto pare, però, gli impegni per James Gunn con la Marvel si concluderanno proprio con l’uscita del terzo capitolo dei Guardiani della Galassia: su Instagram, infatti, rispondendo ad un fan che gli chiedeva quanti capitoli avesse ancora intenzione di girare, il regista ha risposto in modo piuttosto lapidario: “Ancora uno”. Qualcuno ha provato a sostenere che questo “uno” sia un capitolo ulteriore rispetto al già annunciato Vol. 3, ma, considerando che le riprese non sono ancora partite ufficialmente, ci sembra onestamente un’arrampicata sugli specchi.

Secondo quanto appurato, infatti, le riprese del terzo capitolo delle avventure di Star-Lord, Drax e degli altri iconici Guardiani della Galassia dovrebbero vedere la luce non prima dell’uscita, nelle sale cinematografiche, del reboot di Suicide Squad, film che Gunn girerà per i rivali storici della Marvel, la DC. Considerando che le riprese del film sulla squadra di folli assassini e criminali inizieranno ad ottobre 2019, per un’uscita nelle sale prevista per agosto 2020, c’è da attendere almeno un anno prima di avere notizie degli amati Guardiani della Galassia.

Il terzo capitolo, di cui non conosciamo pertanto neppure mezzo dettaglio riguardante la trama, dovrebbe ad ogni modo prendere il via dalla conclusione di Avengers: Endgame, quando abbiamo lasciato i nostri eroi alla ricerca di informazioni su Gamora, piombata nella realtà che conosciamo da un’altra dimensione temporale e, quindi, tutt’altra persona rispetto a quella che avevamo imparato ad amare, uccisa da Thanos per impossessarsi della Gemma dell’Anima.

Non è ancora chiaro, peraltro, se i Guardiani della Galassia verranno accompagnati anche da Thor, unitosi al gruppo, ma che ci regalerà anche un film stand-alone, dove peraltro potrebbe configurarsi il passaggio di consegne a Jane Foster/Natalie Portman. Non ci resta che aspettare e vedere.

Nato a Roma nel 1990, è un assiduo divoratore di libri, film, serie TV, musica rock ed ogni prodotto capace di lasciare un segno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here