Liam Cunningham ed il tweet sull’aeroporto di Napoli

Liam Cunningham paragona con un tweet l'aeroporto di Napoli all'ambasciata americana durante la caduta di Saigon. Ma volano anche tanti complimenti.

0
947

L’attore irlandese Liam Cunningham, conosciuto soprattutto per il suo personaggio Davos Seaworth nella serie Il Trono di Spade, ha pubblicato un tweet in queste ultime ore paragonando l’aeroporto di Napoli all’ambasciata americana durante la caduta di Saigon, la battaglia conclusiva della guerra del Vietnam.

Il tweet di Liam Cunningham ha chiaramente riscosso molta attenzione da parte dei suoi fan e di altri utenti in generale ed in particolare, alla richiesta di consigli di una di loro che a breve giungerà in Italia, Liam ha risposto che potrebbe essere un’ottima opportunità per scrivere le proprie memorie.

Il caos del capoluogo campano è evidentemente rimasto impresso nella mente di Cunningham che ha deciso di ricamarci su un po’ di ironia sul Social Network. Nonostante tale episodio, lo stesso Liam Cunningham ha dichiarato al Festival Nazionale del Cinema e della Televisione, giunto alla sua terza edizione e svoltosi a Benevento in questi giorni, di aver mangiato e bevuto bene nel nostro Paese, tanto da affermare di non essere irlandese probabilmente, ma italiano.

liam

Ed è stato proprio in occasione del Festival che Liam ha presentato la nuova serie “The hot zone”, la serie tv che porta il nome di National Geographic basata sulla scoperta del virus Ebola. La serie andrà in onda a partire dal 4 settembre di quest’anno su FOX e sarà composta da un totale di sei puntate (i primi due episodi sono stati presentati in anteprima al Festival).

Tra i film con Liam Cunningham facciamo presente Il vento che accarezza l’erba (2006) e Hunger (2008).

Ricordiamo inoltre che il Festival si è svolto dal 9 al 14 luglio nel centro storico di Benevento e l’evento di chiusura sarà il 19 con un concerto diretto da Ezio Bosso.

Per tutte le news sul mondo del cinema e molto altro continua a seguirci sul sito CiakClub.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here