Il Gobbo di Notre Dame, la Disney farà la versione live-action: i dettagli

La Disney continua a lavorare su numerosi remake live-action dei loro classici d'animazione. Alla lista, adesso, potrebbe aggiungersi Il Gobbo di Notre Dame.

0
781

La Disney vuole trasformare un altro classico d’animazione in live-action. Alla lunga lista si potrebbe aggiungere anche Il Gobbo di Notre Dame, di cui sarebbe già partita la pre-produzione. A riportare la notizia è Deadline.

Il Gobbo di Notre Dame
Il Gobbo di Notre Dame, 1996

La casa di Topolino avrebbe già contattato David Henry Hwang per scrivere la sceneggiatura del film basato sul romanzo di Victor Hugo. Josh Gad potrebbe essere produttore e protagonista del film, ovvero interprete di Quasimodo. Nulla di ufficiale: sul cast non sono state rilasciate informazioni dall’azienda.

Alan Menken e Stephen Schwartz dovrebbero occuparsi della musica. Il primo ha già vinto otto Oscar per La Sirenetta e Aladdin, capolavori recenti fra i classici Disney. Il secondo, invece, ha ottenuto tre statuette per Il Principe d’Egitto e Pocahontas.

Il possibile live-action de Il Gobbo di Notre Dame, tuttavia, dovrà mettersi in fila: sono già in programma i remake di Aladdin, Il Re Leone, Dumbo e Mulan. Più avanti, invece, uscirà La Sirenetta. È presumibile, dunque, che Il Gobbo di Notre Dame non uscirà prima della fine del 2020, a voler essere ottimisti.

Josh Gad in La Bella e la Bestia

La storia racconta le vicende di Quasimodo, gobbo figlio di una zingara, che viene visto come un mostro dalla società di Parigi e viene costretto a vivere rinchiuso in un campanile dal cattivissimo Frollo. Josh Gad potrebbe portare in scena questo personaggio particolare; l’attore ha già collaborato con la Disney interpretando Le Tont nel remake de La Bella e la Bestia, film con Emma Watson come protagonista.

Leggi anche quali sono le migliori canzoni Disney di sempre secondo la redazione di CiakClub.it.

Nato a Roma. Giornalista sportivo e cinematografico. Studioso e appassionato della Settima Arte e della letteratura da sempre. È tutto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here