Peter Jackson potrebbe tornare a fare cinema splatter

Il regista neozelandese ha in programma di restaurare i suoi primi film, ma potrebbe anche decidere di tornare alle origini con un nuovo progetto.

0
1208
Peter Jackson

Peter Jackson ha ottenuto la fama internazionale grazie alla trilogia de Il signore degli anelli, tre film capaci di ottenere 30 nomination agli Oscar, e di vincerne ben 17. Ma per molti cinefili quello di Jackson era già un nome noto, grazie agli horror splatter che il regista neozelandese aveva girato nella madrepatria.

Fuori di testa e Splatters – Gli schizzacervelli sono ormai dei classici del cinema di serie B, amatissimi dagli appassionati di genere. Lo stesso Jackson ci è ancora molto legato, e in una recente intervista ha rivelato che potrebbe riprenderli in mano.

Lo scorso dicembre negli Stati Uniti è uscito il suo ultimo film, They Shall Not Grow Old, un documentario che nel centenario della fine della Prima guerra mondiale racconta il conflitto attraverso filmati d’epoca, restaurati e colorizzati per l’occasione. Il processo utilizzato per restituire una nuova vita a pellicole vecchie di cent’anni ha ispirato Jackson, che vorrebbe sfruttare le stesse tecniche per i suoi primi film.

Braindead

«Ho deciso di tornare indietro e fare la stessa cosa con i primi quattro film che ho fatto, di cui possiedo i diritti ma non ho mai più ridistribuito. Ho fatto qualche prova con Splatters, prendendo il negativo in 16mm e inserendolo nel processo di restauro utilizzato per i filmati della Prima guerra mondiale. Merda, è fantastico!» Queste le dichiarazioni di Peter Jackson, il cui intento sarebbe di realizzare un cofanetto con le sue prime opere.

Visto che quei film non sono mai stati riversati in digitale per una distribuzione in DVD o blu-ray, sarebbe una decisione davvero gradita. Ma non è l’unica novità. Interrogato sull’argomento, infatti, Jackson ha anche affermato che l’idea di tornare a fare cinema splatter non gli dispiace affatto.

Peter Jackson

«Mi piacerebbe tornare a disgustare il pubblico, se si presentasse il giusto progetto», ha affermato. «Sarebbe interessante vedere quanto Fran Walsh [storica sceneggiatrice di Jackson] ed io riusciamo a essere disgustosi da vecchi rispetto a quando eravamo giovani, perché da allora abbiamo imparato alcune cose nuove. Sappiamo un po’ più di cose del mondo, quindi magari la nostra capacità di disgustare potrebbe arrivare a nuovi livelli».

Peter Jackson ormai da anni si dedica al cinema ad altissimo budget, ma ultimamente sembra aver perso un po’ lo smalto. Tornare alle origini potrebbe davvero essere l’occasione giusta per ritrovare la sua vena migliore. Succederà? Chi ama il cinema splatter sicuramente si augura di sì.

Questa e altre notizie su CiakClub.it!

Scrivo, giro cortometraggi, faccio teatro.
Nel tempo libero sopravvivo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here