Il re leone, il trailer e la polemica: “Non è un live action” (VIDEO)

Ecco il trailer de Il re leone, remake del classico del 1994 in uscita ad agosto. Qualcuno è entusiasta; altri, però, hanno qualcosa da ridire.

0
2323
Il re leone

Il remake de Il re leone, in uscita ad agosto in Italia, è già al centro di polemiche e aspre discussioni. Si può definire un ‘live action’? Questo è il tema. Secondo James Wan, regista di Aquaman, evidentemente si può definire tale. Il suo tweet ha espresso entusiasmo nei confronti dell’opera di Jon Favreau, che secondo il collega è addirittura ‘una leggenda’.

“Appena visto il trailer del live action del mio film Disney animato preferito! Jon Favreau è leggenda!”. Questo il testo del post che vi proponiamo qui sotto.

 

Non si stanno sprecando le polemiche sull’argomento. Fra fan delusi e altri entusiasti, fra contestatori e ammiratori, il trailer del film è il secondo più visto della storia della Dinsey, dopo quello di Avengers – Infinity War. È stato diffuso su tutti i social. La riproposizione – sempre con la musica di Elton John – di un capolavoro fra i classici della casa di Topolino sta ottenendo visibilità sicura in vista di un probabile successo al botteghino. Ecco il trailer.

 

C’è chi ci tiene a sottolineare, tuttavia, che tecnicamente il remake non può essere un live action così come lo definiscono in molti, fra cui lo stesso Wan: non ci sono attori in carne ed ossa per ovvie ragioni, ma neanche animali della Savana che di certo non puoi addestrare a parlare o chissà cosa. Si tratta, chiaramente, di animazione in computer grafica. È una ricostruzione virtuale degli animali proiettata su un blue screen, in modo che il regista possa poi dirigere come se si trovasse su un set. Una tipologia di animazione differente da quella dell’originale del 1994, ma pur sempre animazione.

In molti, tramite social, hanno fatto notare a James Wan la cosa. Un tweet molto eloquente dichiara: “Wow ho appena visto il nuovo trailer de Il re leone, ma ho completamente frainteso cosa volesse dire live-action perché continuavo ad aspettare che Beyoncé apparisse vestita da leone“.

 

L’uscita in sala, forse, chiarirà ulteriormente la natura di questo film. Dobbiamo aspettare l’estate. Intanto, sicuramente l’osservazione sulla definizione di ‘live action’ sembra essere sensata.

Questa e altre notizie su CiakClub.it.

Nato a Roma. Giornalista sportivo e cinematografico. Studioso e appassionato della Settima Arte e della letteratura da sempre. È tutto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here