Giancarlo Giannini sarà al fianco di George Clooney nella serie Catch-22

Le riprese della nuova produzione Sky dovrebbero cominciare questa settimana in Sardegna

0
1218

L’attore, regista e doppiatore Giancarlo Giannini si è unito al cast della serie televisiva “Catch-22”, le cui riprese cominceranno questa settimana in Sardegna.

Giannini interpreterà Marcello, il proprietario “stagionato, un tempo affascinante, ma ancora affabile” di un bordello romano. Così è stato definito il suo personaggio dai produttori della miniserie in sei parti, tratta dal romanzo antimilitarista di Joseph Heller. L’uscita è prevista per il 2019 sulla piattaforma Hulu negli Stati Uniti, mentre in Italia sarà distribuita da Sky.

Meglio conosciuto per i suoi ruoli sopra le righe nei classici anni ’70 di Lina Wertmüller,  Giannini da allora è stata una figura di primo livello in produzioni sia italiane che internazionali. Fra queste ricordiamo “Hannibal” di Ridley Scott e i recenti capitoli della saga di James Bond, “Casino Royale” e “Quantum of Solace”.

Giannini è l’unica presenza italiana annunciata sinora nel cast di “Catch-22”, eccezion fatta per il recente reclutamento di più di 300 comparse sarde chiamate per girare le scene dove sarà presente l’esercito. Queste sequenze si svolgeranno non molto lontano dalla tenuta sarda di George Clooney – che della serie firma la co-regia, oltre ai suoi ruoli di attore e produttore – in Costa Smeralda.

Kyle Chandler e George Clooney, entrambi lavoreranno a Catch-22

Ad inizio mese, Sky Italia si è unita a Paramount Television, Anonymous Content, e Smokehouse Pictures (casa di produzione di proprietà di Clooney e Grant Heslov), in qualità di co-produttrice. La miniserie, che sarà quasi del tutto ambientata in Italia, segna il ritorno di Clooney alla televisione dai tempi di “ER”.

Cronologicamente posta durante la Seconda Guerra Mondiale, la trama ruota attorno al Capitano John Yossarian (interpretato da Christopher Abbott), un bombardiere della U.S. Air Force che, nel tentativo di svolgere il numero di missioni necessarie per tornare a casa, si ritrova in una disputa causata da un’assurda norma burocratica.

Hugh Laurie interpreterà il Maggiore de Coverley, mentre Kyle Chandler sarà il Colonnello Cathcart. Clooney si è ritagliato un ruolo relativamente minore nei panni del comandante addestratore Scheisskopf, per concentrarsi maggiormente sui suoi compiti dietro la macchina da presa. 

Per mettermi i piedi in testa ci vuole Ben Affleck

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here