Man of steel 2 forse si farà davvero, e potrebbe uscire nel 2020

Con il DCEU in crisi la Warner è intenzionata a puntare sui film stand-alone, e così riprende piede la possibilità di un sequel del film di Zack Snyder.

0
950
Man of steel 2

Il DCEU, l’universo cinematografico della DC, è sempre più in bilico. Da una parte ci sono i risultati tutt’altro che esaltanti ottenuti dai film della serie, che piacciono poco e incassano meno di quanto dovrebbero (finora l’unico ad aver ottenuto un’accoglienza pienamente positiva è Wonder Woman), dall’altra c’è la concorrenza spietata della Marvel, che con un lavoro portato avanti per dieci anni ha saputo creare un marchio che per tanti è garanzia di qualità, e il cui ultimo film, Avengers: Infinity War, ha incassato un miliardo di dollari in tempo di record e si avvia a infrangere la soglia dei due miliardi.

Nonostante questo, la DC sta cercando di portare avanti il proprio progetto, con un film in uscita (Aquaman) e tanti altri annunciati. Ma corre sul filo del rasoio, e ogni giorno si rincorrono voci su progetti annullati (emblematica è la situazione del Batman di Ben Affleck). Sicuramente quella che emerge è l’intenzione di puntare sui film stand-alone, ovvero sulle pellicole incentrate su un solo personaggio, mettendo da parte, almeno per il momento, i film sulla Justice League e simili (tant’è che prima di un ipotetico Suicide Squad 2 la Warner ha annunciato un film sulla sola Harley Quinn).

Man of steel

In questo contesto, riprendono forza le voci sull’ipotetico sequel di Man of Steel, film del 2013 che segnò l’inizio del DCEU. All’epoca il film non entusiasmò ma nemmeno venne massacrato come poi è accaduto a diversi altri film DC, e molti fan chiedono da tempo un suo seguito. A quanto pare, potrebbero finalmente essere accontentati. Alla Warner stanno iniziando a discutere seriamente del progetto, che potrebbe partire nel 2019 per arrivare nelle sale nel 2020.

Si tratta solo di rumors, e vanno presi con le pinze, anche perché, come detto, la DC non sembra avere una linea sicura, e da qui al 2020 potrebbe davvero accadere di tutto, compreso quel reboot di tutto l’universo cinematografico DC in cui molti sperano. Ma secondo queste prime indiscrezioni, dietro la macchina da presa potrebbe arrivare Christopher McQuarrie, regista degli ultimi due capitoli della serie di Mission: Impossible, e il villain del film potrebbe essere Brainiac. Sicuramente il ruolo dell’uomo da acciaio verrà ripreso da Henry Cavill, ma a parte questo non c’è nulla di certo. Nemmeno se il film vedrà mai davvero la luce.

Questa e altre notizie su CiakClub.it!

Scrivo, giro cortometraggi, faccio teatro.
Nel tempo libero sopravvivo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here