Bright 2: lo sceneggiatore della Bella e la Bestia a lavoro sul sequel Netflix

0
575
Bright 2

Evan Spiliotopoulos, sceneggiatore del live action La Bella e la Bestia è al lavoro sul sequel del film Netflix, Bright 2.

Evan Spiliotopoulos è stato scelto per lavorare alla sceneggiatura di Bright 2, il sequel del film prodotto dalla Netflix che ha Will Smith come protagonista.

Lo rivela in esclusiva l’Hollywood Reporter.

Lo sceneggiatore ha già all’attivo importanti collaborazioni, prima tra tutte la riduzione in live-action del classico Disney La Bella e la Bestia, interpretato da Emma Watson e diretto da Bill Condon.

Il live action è considerato il più fedele, tra tutti gli adattamenti finora realizzati, alla trama proposta dal cartone originale che vide la luce nel 1996.

Evan Spiliotopoulos è inoltre resposabile della sceneggiatura di Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio (The Huntsman: Winter’s War).

Bright 2 sarà ancora diretto da David Ayer, il regista notoriamente associato al Cinecomic Suicide Squad con Jared Leto, Margot Robbie e di nuovo Will Smith.

Una collaborazione assodata tra Ayer e il Man in black, che vedrà però stavolta un illustre escluso: si tratta di Mark Landis.

Sembra che l’esclusione sia dovuta ad una disomogeneità di vedute riguardanti la trasformazione dell’universo narrato nel primo film in un contesto narrativo nel quale sviluppare un franchise.

Nel cast sono naturalmente confermati Will Smith e di Joel Edgerton, mentre Eric Newman e Bryan Unkeless saranno saranno nuovamente coinvolti in veste di produttori.

Bright 2

Bright, la trama:

Questo action thriller è ambientato in un presente alternativo nel quale esseri umani, orchi, elfi e fate convivono fin dalla notte dei tempi. La pellicola, diretta da David Ayer (Suicide Squad, End of Watch – Tolleranza zero, sceneggiatore di Training Day) segue le storie di due poliziotti molto diversi tra loro. Una notte Ward, un umano (Will Smith) e Jakoby, un orco (Joel Edgerton) partono per un normale giro di pattuglia, che però sconvolgerà il futuro del mondo a cui sono abituati. I due si ritrovano così a dover superare le loro divergenze personali e a battersi contro un nemico aggressivo, lavorando insieme per proteggere una giovane elfa e un oggetto che si pensava dimenticato e che, nelle mani sbagliate, porterebbe alla distruzione totale.

Leggi anche: Bright – la recensione del film Netflix con Will Smith

 

 

 

 

Critico d’arte contemporanea, esperto di body-art, arti performative e costume-play; appassionato di letteratura e cinema.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here