Avengers: la Marvel in cerca di una Regista per lo spin-off su Black Widow

0
799
Black Widow

Il progetto di uno spin off incentrato su Black Widow prende forma e la Marvel sta già conducendo i colloqui per la scelta della Regista a cui affidarlo.

Mentre la Marvel Studios è ben intenta a incasellare i successi al botteghino di Avengers Infinity War, ad Hollywood la mania del Cinecomics al femminile non accenna a declinare ed ecco che la prospettiva di un film monografico incentrato su Black Widow acquisisce di ora in ora maggior concretezza.

Il lungometraggio incentrato sull’eroina che ha sul grande schermo il volto di Scarlett Johansson non vedrà probabilmente la luce prima del 2020, giungerebbe cioè direttamente nella Fase 4, seguendo a ruota Spiderman Homecoming 2 e I Guardiani della Galassia Vol. 3.

La moda dei film monografici basati sulle eroine dei Cinecomics è stata benedetta dal grande successo ottenuto dal lungometraggio di Wonder Woman diretto dall’acclamata regista di Monster, Patty Jenkins. La rivista Variety ha persino auspicato una doppia candidatura agli Oscar 2018 per l’amazzone della DC, nelle categorie Miglior Film e Miglior Regia. Di certo un traguardo mai ancora raggiunto da un Cinecomics, ma gli allori di cui è stata ricoperta l’eroina interpretata da Gal Gadot hanno aperto la strada, non solo, ad un sequel di Wonder Woman ambientato negli anni ‘80, ma ad un vero e proprio filone di Cinecomics in rosa.

Captain Marvel con Brie Larson è già in lavorazione, diretta a quattro mani da Anna Boden e Ryan Fleck.

In casa DC, invece, fremono i rumors per un capitolo incentrato sulla cattiva più ammaliante delle ultime stagioni cinematografiche: Harley Quinn che avrà ovviamente il volto di Margot Robbie.

Anche per gli X-Men si profila la possibilità di celebrare una delle sue componenti femminili, il progetto starebbe nascendo tra le sapienti mani di Tim Miller, regista di DeadPool: ne abbiamo già parlato, si tratta di Kitty Pryde e sarà interpretata da Ellen Page.

Black Widow

Per quanto riguarda lo spin-off incentrato sulla bella Black Widow la Marvel ha grandi aspettative: l’intento è quello di produrre il primo Cinecomics diretto interamente da una donna, il primo, certo, di casa UCM.

La Marvel però non sembra intenzionata ad affidare il progetto ad uno dei nomi affermati del panorama televisivo, ma sembra piuttosto rivolgersi al cinema indipendente.

La rivista Variety riferisce che la casa di produzione abbia già incontrato almeno 65 candidati, di entrambi i sessi,  mentre nella rosa delle favorite fanno capolino Deniz Gamze Erguven (Mustang), Chloe Zhao (The Rider), Amma Asante (A United Kingdom), Maggie Betts (Novitiate) e Angela Robinson (Professor Marston and the Wonder Women).

Critico d’arte contemporanea, esperto di body-art, arti performative e costume-play; appassionato di letteratura e cinema.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here