In lavorazione un film su Donald Trump scritto da Gabriel Sherman

Il giornalista realizzerà una sceneggiatura incentrata sulla scalata al potere del giovane Donald Trump, per raccontare la sua formazione.

0
662
Donald Trump

Sapevamo che prima o poi sarebbe successo: Donald Trump diventerà il protagonista di un film. Il 45º presidente degli Stati Uniti d’America, in carica dal 20 gennaio 2017, è uno dei personaggi più discussi al mondo, tra chi ne ama i modi non convenzionali di fare politica e chi invece lo considera un incapace, o addirittura una minaccia per i delicati equilibri mondiali. Sicuramente quella di Trump è una storia a suo modo appassionante, ed era inevitabile che prima o poi qualcuno decidesse di portarla al cinema.

A dar aver dato il via al progetto è Gidden Media, uno studios minore nel panorama hollywoodiano, che ha all’attivo appena due film, Las Vegas (2013) e Mary Shelley, il biopic sull’autrice di Frankenstein visto lo scorso anno al Torino Film Festival. La sceneggiatura di questo nuovo film è stata affidata al giornalista Gabriel Sherman, autore di diversi libri ma all’esordio nel cinema.

Gabriel Sherman

Secondo quanto dichiarato da Sherman, che si occupa di Trump da quindici anni, il film si concentrerà sul’inizio della sua scalata al potere, raccontata attraverso lo sguardo di chi gli era vicino ai tempi. Particolare rilievo dovrebbe avere Roy Cohn, per anni avvocato del miliardario e suo mentore (Cohn è a sua volta un personaggio discutibile ma narrativamente interessante: per anni difese indifendibili uomini di potere, tra cui alcuni mafiosi, mentre negli anni ’50 era stato il braccio destro di McCarthy; dopo essersi battuto anche contro gli omosessuali nell’esercito, morì di AIDS nel 1986: era infatti omosessuale).

Il film si intitolerà The Apprentice, e a quanto pare non racconterà la corsa alla presidenza di Donald Trump, conclusasi con un’inaspettata vittoria, ma Sherman vorrebbe seguire il periodo di formazione e arricchimento del futuro presidente, per mostrare la natura di chi ora siede nello Studio Ovale.

Il predecessore di Trump, Barack Obama, è già stato oggetto di due adattamenti cinematografici, entrambi del 2016: Barry di Vikram Gandhi e Southside with You di Richard Tanne, uscito in Italia con il (bruttissimo) titolo di Ti amo Prsidente. Si tratta di due film al limite dell’agiografia, e decisamente poco riusciti. Donald Trump, invece, potrebbe prestarsi bene a un film molto, molto più interessante.

Questa e altre notizie su CiakClub.it!

Scrivo, giro cortometraggi, faccio teatro.
Nel tempo libero sopravvivo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here