The Walking Dead, l’ottava stagione chiuderà tutte le trame aperte

Scott M. Gimple, showrunner di The Walking Dead, ha parlato del futuro della serie della AMC. Ci sono importanti novità: è alle porte una nuova fase.

0
647
The Walking Dead

The Walking Dead è alla fine di un’era. Lo showrunner, Scott M. Gimple, ha dichiarato che con l’ottava stagione si chiuderanno tutte le storyline aperte. In seguito, si darà il via a una nuova fase. La nona stagione ci sarà. “Quest’anno le persone hanno raggiunto il limite emotivo. Questo episodio non è come gli altri, non concluderà solo l’ultima stagione, ma sarà una conclusione delle prime otto stagioni. Dall’anno prossimo avremo una serie diversa”, ha detto Gimple. Ha aggiunto, riguardo all’episodio finale della stagione: “Ero lì ed è stata una vibrazione intensa. È stata una stagione difficile, e nell’episodio finale ci sono tutti. È stato davvero emozionante”. Adesso, il produttore lascerà anche il ruolo principale all’interno della serie. Rimarrà come supervisore, lasciando il posto di showrunner ad Angela Kang.

The Walking Dead

“Tanti personaggi arriveranno alla fine della storia che abbiamo raccontato negli ultimi anni, – ha continuato – ci saranno ancora tante cose da dire, tante possibilità future e tanti cambiamenti di prospettiva che apriranno la via al futuro, ci aspettano movimenti emotivi e filosofici che daranno vita a eventi incredibili”.

Significative novità, dunque, per i fan di una delle serie più amate degli ultimi anni. Si apre una nuova era, un nuovo arco narrativo che mette già tutti in fibrillazione. The Walking Dead, che si basa fondamentalmente sul senso di attesa da parte dello spettatore a livello di scrittura, continuerà con questo cambio di rotta a tenere alta la curiosità del pubblico. Difficile pensare che possa continuare ad essere lo stesso successo; il declino, per quanto riguarda gli ascolti, è iniziato già da un po’.

Leggi il nostro focus su The Walking Dead, “Il declino di un successo”.

Nato a Roma. Giornalista sportivo e cinematografico. Studioso e appassionato della Settima Arte e della letteratura da sempre. È tutto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here