Zoe Saldana difende i film Marvel dalle critiche degli elitari

0
839
Zoe Saldana

L’attrice Zoe Saldana, interprete di Gamora del gruppo dei Guardiani della Galassia, dice la sua su chi giudica i film Marvel e gli attori che ne prendono parte. 

La carriera di Zoe Saldana è tornata alla ribalta dopo aver preso parte al film Guardiani della Galassia vol.1 del 2014 di James Gunn. Intervistata dalla rivista Net A Porter, ha espresso delle dichiarazioni forti contro il giudizio di quelli che guardano con snobismo i film della Marvel e del filone commerciale sci-fi, giudicando il lavoro degli attori che ne prendono parte come uno svendersi: “Ho condiviso la stanza con persone di questa industria che sono fantastiche in quello che fanno, ma che sono elitarie e guardano dall’alto in basso film come quelli Marvel, o attori come me. Pensano che siamo dei venduti, in un certo senso”. 

Per l’attrice il potere di questi film non risiede solo nel loro essere dei prodotto prettamente commerciali da sfruttare al massimo: “Ogni volta che sento parlare queste persone mi sento abbastanza delusa da loro. Gli attori che interpretano i supereroi Marvel, comprendono bene che il ruolo che stanno ricoprendo può essere una fonte di ispirazione per un bambino di 5 anni che ha un irrefrenabile desiderio di incontrare un supereroe. È per questo che spesso ci sediamo con loro e diciamo loro “Ti vedo, ti ascolto e credo che tu sia importante”. 

Zoe Saldana

Conclude il discorso poi affermando: “Questi elitari dovrebbero essere ben più consapevoli dell’importanza che un bambino può attribuire al fatto che un attore stia interpretando un supereroe, nonché di cosa possa significare per i giovanissimi quel particolare ruolo. Io mi sento del tutto fiera di starmene nello spazio, di interpretare alieni dalla pelle verde e blu, di essere in qualche modo fonte di ispirazione per le giovani generazioni. Mi ricordo bene cosa significava sentirsi completamente esclusi da ogni genere di conversazione importante solo per via del fatto di essere “piccoli”, risultando del tutto ininfluenti agli occhi degli altri”.

La dichiarazione di Zoe Saldana, sembrerebbe una risposta a scoppio ritardato alle critiche mosse da Jodie Foster tempo fa sui Cinecomic, di cui il regista James Gunn aveva già avuto modo di dire la sua.

Leggi altre news su CiakClub.it!

 

Nato a Roma, classe 1991.
Non molto bravo nelle autodescrizioni.
Sono un semplice appassionato a qualunque genere di immagine-movimento sullo schermo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here