Sky e Mediaset: finalmente è pace tra le due piattaforme, che siglano un accordo

0
1330
Sky e Mediaset

Raggiunto l’accordo tra Sky e Mediaset, in seguito al quale alcuni canali Mediaset Premium finiranno su Sky che creerà un’apposita offerta per il digitale terrestre.

 

Venerdì scorso è giunta la notizia del raggiungimento di un accordo tra la Mediaset e Sky e la fine delle annose ostilità tra le due piattaforme che si prefiggono, al contrario, una fruttuosa collaborazione.

Secondo l’accordo, Mediaset Premium avrà nove canali su Sky, mentre il marchio internazionale potrà usufruire di nuove frequenze sul digitale terrestre messe a disposizione dalla Mediaset.

I canali Mediaset Premium che confluiranno in Sky saranno visibili agli abbonati, senza costi aggiuntivi, se coerenti con i loro pacchetti: gli abbonati a Sky Cinema, ad esempio, potranno usufruire di tutti i canali cinema messi a disposizione da Mediaset. 

Il catalogo on demand previsto dalle emittenti Mediaset Premium andrà ad aggiungersi al catalogo Sky.

I canali Mediaset che saranno presto disponibili sul decoder Sky, sono i seguenti:

Per il Cinema:

  • Cinema,
  • Cinema +24,
  • Energy,
  • Emotion
  • Comedy

Per le Serie Tv:

  • Premium Action,
  • Crime,
  • Joi
  • Stories

A partire da giugno, invece, Sky avrà la possibilità di proporre un pacchetto esclusivo pensato per il digitale terrestre, il quale prevederà, non solo una selezione di canali Sky Fox, ma comprenderà anche i nove canali di Mediaset Premium.

Inoltre, avrà la possibilità di avvalersi delle frequenze Mediaset Premium per proporre alcuni dei contenuti sportivi per i quali ha ottenuto i diritti.

Sky e Mediaset

Fondamentale nell’accordo è la questione Area Operation Pay: 

L’Area Operation Pay è la divisione Mediaset Premium che si occupa di manutenzione tecnica, assistenza clienti, attività commerciali.

Tra novembre e dicembre 2018, Mediaset potrà decidere di vendere questa divisione e  Sky, in questo caso, avrebbe l’obbligo di rilevarla.

Tutto in teoria, finché non giungeranno, in merito, i pronunciamenti dell’Antitrust  e del Garante per le comunicazioni. 

Mediaset, intanto, ha già fatto sapere che continuerà in ogni caso a gestire autonomamente i propri clienti.

La prospettiva che il colosso Sky assorba la tentennante Mediaset Premium, diventa ormai tangibile. Gli strenui tentativi di superare il rivale internazionale, l’ingente sforzo economico per accaparrarsi i diritti sulla Champions League non hanno dato i frutti sperati e, in seguito al naufragio delle speranze di vendere Premium alla società francese Vivendi, un accordo con Sky appare un ottima mossa per risolvere tutti i problemi legati alla gestione e ai costi della piattaforma a pagamento. Mentre per Sky la possibilità è quella di approdare sul digitale terrestre e ampliare i contenuti della propria offerta, soprattutto per quanto riguarda il cinema italiano, poiché la Mediaset controlla la casa di produzione Medusa.

Leggi anche Netflix entra nel pacchetto Sky: una partnership rivoluzionaria

 

Critico d’arte contemporanea, esperto di body-art, arti performative e costume-play; appassionato di letteratura e cinema.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here