Premi Oscar: il Presidente dell’Academy, John Bailey, accusato di molestie sessuali

0
658
John Bailey

Una nuovo caso di molestie sessuali travolge l’Academy: accusato John Bailey, il neo presidente dell’istituzione che, solo pochi mesi fa espulse Harvey Weinstein per le stesse accuse…

Non c’è pace per l’high class hollywoodiana! La caccia alle streghe iniziata con il caso Weinstein procede a vele spiegate e trova un nuovo colpevole: si tratta di John Bailey, il nuovo presidente dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, eletto soltanto lo scorso agosto.

John Baley ha 75 anni anni ed è uno stimato Direttore della Fotografia, insignito nel 2015 del riconoscimento dell’American Society of Cinematographers Lifetime Achievement Award (un premio alla carriera).

L’espulsione di Harvey Weinstein dalle file dell’Academy fu ordinata proprio durante il suo mandato ma, a quanto sembra, il premio cinematografico più prestigioso al mondo, non è ancora riuscito ad affrancarsi da questo nuovo “Sex Gate” hollywoodiano.

Secondo la rivista Variety il presidente dovrà rispondere di bene tre capi d’accusa, non ancora disvelati alla pubblica opinione e, se la sua colpevolezza dovesse essere confermata, John Bailey sarà costretto a rassegnare le dimissioni dall’Academy, consegnando la sua carica alla make up artist Lois Burwell.

La donna, vincitrice del premio Oscar per Braveheart – cuore impavido, occuperà la posizione di Presidentessa dell’Academy soltanto fino a luglio, quando saranno indette nuove elezioni.

La risposta, seppure cauta, del Comitato dell’Academy, non si è fatta attendere ed ha espresso la sua volontà di proteggere gli interessati dalla divulgazione del pettegolezzo:

“L’Academy tratta ogni problema in modo confidenziale per proteggere tutte le parti interessate. Il Comitato analizza ogni lamentela contro i membri dell’Academy secondo le nostre norme di comportamento, e dopo aver analizzato resoconti comunica la sua decisione al Consiglio d’Amministrazione. Non commenteremo più la questione finché non ci sarà un’analisi chiara di tutta la situazione.”

John Bailey

Dunque con l’arresto imminente di Harvey Weinstein, il caso sembra non possa ancora dirsi concluso…

Critico d’arte contemporanea, esperto di body-art, arti performative e costume-play; appassionato di letteratura e cinema.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here